Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
5 1 Voto
Vota Articolo

Milan Zahalka: ” Che ricordi nel derby contro la Turris!”

Milan Zahalka, ex portiere delle vespe, racconta il momento della Juve Stabia, il suo ricordo nel derby contro la Turris ed il suo rapporto con Mister Padalino: ( Leggi anche il derby contro la Turris dell’era Fiore)

Milan Zahalka

La Juve Stabia ha vinto a Palermo per 2-4. Può essere medicina importante per il derby contro la Turris di domenica?

” La vittoria e’ sempre importante per il morale e per la classifica. Brava la Juve Stabia a fare 4 goal contro il Palermo, avversario non semplice. Questa vittoria ti offre convinzione per il futuro e quella spinta a fare sempre bene, sicuramente questa vittoria puo’ aiutare a preparare meglio il derby contro la Turris.”

A proposito di Turris. Tu hai giocato questo derby che ricordi hai di questa partita?

” Ho un grande ricordo di questo derby, una partita molto sentita per le tifoserie. La Juve Stabia deve giocare al Menti e senza i tifosi questa gara perde di fascino, purtroppo quest’anno e’ andata cosi. Il derby a Torre del Greco fu una emozione incredibile, portammo a casa un punto prezioso che ci ha dato energia positiva per il campionato ed io parai anche un rigore al Liguori, chi se lo dimentica piu’.”

Un derby senza tifosi può definirsi tale?

” Un derby senza tifosi e’ sempre un derby ma manca l’adrenalina giusta. I tifosi si aspettano sempre il 100% dalla squadra perche’ fa prestigio e fa classifica. Senza tifosi e’ una cosa che ti porta nostalgia. Bisogna pensare positivo e pensare a di fare bottino pieno per loro.”

È una partita importante per la classifica e per i tifosi. Come si preparano queste partite?

” Queste partite si preparano in settimana, allenamento dopo allenamento per arrivare al top la domenica. Ci vogliono alte motivazioni per vincere questa partita, sara’ importante il lavoro di Mister Padalino che saluto, noi siamo stati insieme a Como in Serie A, un allenatore ed una persona molto preparata e sono sicuro che lavorera’ tanto per portare a casa questi tre punti.”

Nella tua Juve Stabia in panchina sedeva Piero Cucchi un grande allenatore. Che personaggio era il Mister?

” Cucchi non era solo un grande allenatore ma era un papa’, una brava persona ed un allenatore preparato, quelli della vecchia guardia che sapeva creare un gruppo di uomini prima e calciatori poi, ho un grande ricordo del mister e posso solo dire cose positive.”

Juve Stabia che ha recuperato posizioni. Turris che ha perso smalto. In partite come queste esistono favorite oppure tutto si resetta?

” Nei derby si trovano nuove emozioni e nuove energie ma il resto lo fanno i tifosi che ti danno quella spinta in piu’. E’ uno spettacolo triste e spesso escono partite assurde, parlo a tutti i livelli dalla Serie A, passando per la Premier League. Questo ti fa capire che i tifosi sono importanti in tutti i contesti e senza di loro lo spettacolo non e’ bello come un tempo.”

Poi aggiunge:

“Poi voglio salutare tutta la squadra e la citta’ di Castellammare di Stabia con la speranza che possiamo vincere questo derby importante e fare felice i tifosi e saluto Mister Padalino con molto affetto.”

Si ringrazia Milan Zahalka per il tempo concesso per questa intervista e per le foto

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
5 1 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x