" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Napoli-Empoli 1-3 sconfitta pesante con i ragazzi di Buscè

17 febbraio 2020 ore 15:00 Stadio comunale Pasquale Iannelli di Frattamaggiore

Ennesima sconfitta al Iannelli Napoli-Empoli U19: 1-3. Il mister Antonio Buscè esamina la gara.

Ancora una sconfitta tra le mura amiche da parte del Napoli di Angelini.

Si è concretizzato al nono minuto il vantaggio del Napoli. La rete è stata siglata su penalty da Labriola. Il suo tiro ha spiazzato il portiere Pradelli dell’Empoli.

Lungo il vantaggio del Napoli, fino all’ottantesimo, che già assaporava un’importante vittoria in chiave salvezza.

Ma quando hai dei fuoriclasse in organico, non bisogna darsi mai per vinti. All’ ottantesimo infatti Merola, come in altre circostanze a Frattamaggiore, tira uno dei suoi colpi dal cilindro. A chiudere la gara ci pensa poi Lipari che allo scadere sigla una doppietta.

Dalla viva voce del tecnico Empolese abbiamo così riassunto la gara. Nella circostanza, si tratta di Antonio Buscè, Napoletano di Gragnano.

Antonio Buscè. Tecnico Empoli primavera.

PD: “Mister può descriverci la gara Napoli-Empoli?”

Buscè: “E’ stata una gara difficile! Una gara che sapevamo, quasi da ultima spiaggia per il Napoli. Anche se poi, fino alla fine, le gare sono ancora tante.

Normale che quando una squadra è messa così in classifica, in casa cerca di dare tutto quello che ha.

Infatti a seguito di ciò, la gara per noi si era messo subito male. Però, poi i miei ragazzi sono stati bravi! Hanno tenuto botta senza paura e soprattutto non hanno perso la testa. Alla luce di questo, poi alla fine hanno meritato la vittoria.”

PD: “Bel goal di Merola e …cambi azzeccati con Lipari?”

Buscè: “Merola? … Lo sappiamo che ha gradi qualità! Tante esperienze con l’Inter e le Nazionali! Anche se aggregato alla prima squadra, è sceso in primavera con grande umiltà e si è messo a disposizione. Se riesce a fare grandi giocate è perché lo merita per le doti che ha. Per i cambi … molte volte si tratta anche di fortuna. In settimana Lipari ha lavorato bene e mi è parso giusto dargli un’opportunità. L’ho messo dentro convinto che avrebbe potuto fare qualcosa di importante e lo ha fatto! “

PD: “Riuscirà il Napoli a venir fuori dalla sua situazione?”

Buscè: “Effettivamente i ragazzi azzurri hanno una situazione di classifica difficile. Poi c’è da considerare che ad ogni giornata che passa è una gara in meno. Una possibilità in meno di raggiungere l’obbiettivo. Però con questa classifica corta, penso che il Napoli se la giocherà e lotterà fino alla fine per arrivare all’obiettivo prefisso.”

Direttore di Gara Matteo Centi di Viterbo.

NAPOLI-EMPOLI PRIMAVERA – IL TABELLINO

Napoli: Idasiak; Costanzo, Zanoli, D’Onofrio; Vrikkis, Ceparano, Sami, Zedadka; Labriola (60′ Tsongui); Sgarbi (77′ Vrakas), Cioffi (71′ Zanon).

A disposizione: Daniele, Potenza, D’Amato, Cavallo, Marrazzo, Vianni, Bozhanaj, Virgilio. Allenatore: Angelini.

Empoli: Pratelli; Donati, Fradella, Viti, Adamoli; Sidibe, Asllani, Zelenkovs; Bertolini (71′ Lombardi); Merola (88′ Lipari), Cannavò (71′ Ekong).

A disposizione: Hvlic, Pezzola, Chinnici, Riccioni, Martini, Simic, Sakho. Allenatore: Buscè.

Arbitro: Matteo Centi di Viterbo, coadiuvato da Iacovacci e Cerilli di Latina.

Marcatori: 09′ rig. Labriola (N), 80′ Merola (E), 89′ e 90+3′ Lipari (E).

Ammoniti: Sgarbi (N) e Simic (E).

Note: Spettatori, 200 circa. Recuperi 1’ nel primo tempo e 5’ nel secondo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami