Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Arriva Lobotka: Sembrava distante, sembrava essersi fatta difficile. Ed invece è arrivato. Dopo l’acquisto di Diego Demme, che ha svolto le visite mediche ieri sera, ecco anche Lobotka. Il centrocampista slavo, a meno di impedimenti clamorosi (e onestamente ormai molto improbabili a questo punto), sembra essere ormai un ex giocatore del Celta Vigo.

Il Club spagnolo riceverà 2o milioni più quattro di bonus (che saranno pagati se il giocatore dovesse raggiungere un certo numeor di gol) e con un quinquennale da 1,8 milioni a stagione a Lobotka. Decisive per la riuscita della trattativa la volontà del giocatore e, si dice, la spinta di Hamsik che avrebbe letteralmente sponsorizzato il giocatore. Sabato le visite mediche e Martedì dovrebbe esserci il suo esordio in Coppa Italia col Perugia.

Ma Lobotka è solo il secondo acquisto del Napoli per Gattuso. Ieri serra ha svolta le visite mediche Diego Demme, ormai ex giocatore del Lipsia, acquistato per 12 milioni con un contratto da 1,2 milioni a stagione. Figlio di un immigrato calabrese tifoso del Napoli (da qui il nome Diego), grande fan di Gattuso con tanto di poster. Quando si dice predestinato.

Al contrario, la pisto che porta a Amrabat comincia a diventare molto più difficile di quanto inizialmente previsto per il Napoli. La trattativa per portare il calciatore marocchino in azzurro ha ricevuto una vera e propria fumata grigia stasera fra Giuntoli e gli agenti del calciatore. In fatti se c’è accordo sulle cifre del contratto (15 milioni più uno bonus al Verona) e circa 1,3 milioni a Amrabat, non c’è accordo sulla durata contrattuale tra il calciatore che inoltre vorrebbe una clausola rescissoria.

Per quanto riguarda il mercato in uscita ci sono Tonelli, che fino a ieri sembrava già pronto per tornare alla Sampdoria. Ma Aurelio de Laurentiis non sembra accontentarsi della cifra precedentemente offertagli dal presidente Ferrero, ma l’affare sembra destinato a chiudersi.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi