Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ecco a voi la cronaca ed il tabellino finale di Hull City vs Everton 2-2.

Nel primo tempo l’Hull City parte subito forte ed al 3° minuto Snodgrass rientra dalla destra e tenta la conclusione a giro sul secondo palo,  ma il suo tiro finisce di poco fuori.
Passano altri 3 minuti ed i Tigers trovano il vantaggio: sugli sviluppi di un corner la difesa dell’Everton si scorda Dawson, che con il destro in corsa trafigge Robles e fa 1-0.
Al 12° una timida reazione dell’Everton porta ad una conclusione dal limite dell’area di Mirallas piuttosto debole, ma Marshall non è preciso nell’intervento e provoca un corner evitabile respingendo in malo modo la palla.
Dopo soltanto un minuto i Toffees ci riprovano: cross di Baines dalla sinistra per Coleman, inseritosi ottimamente in area, l’irlandese colpisce di testa angolando la palla, ma questa va a sbattere contro il palo e torna in possesso dell’Hull City.
23°, Barkley prova un diagonale rasoterra dal limite, ma non è molto preciso e l’azione finisce con un nulla di fatto.
Al 45° Mirallas scambia con Valencia e conclude con il sinistro, ma la palla sfila di poco a lato.
Nel minuto di recupero della prima frazione di gioco arriva il meritato pareggio per l’Everton: su un calcio d’angolo battuto da Baines Marshall esce male e si rende protagonista di un autogol che regala l’1-1 ai Toffees.

Ad inizio secondo tempo gli ospiti “rischiano” di trovare l’immediato raddoppio: un tiro leggermente deviato di Lukaku va a sbattere contro la traversa, dove Marshall non sarebbe mai potuto arrivare.
Al 55° clamorosa occasione per l’Hull: calcio di punizione battuto da Snodgrass con la palla che va a sbattere contro l’incrocio dei pali e torna in campo.
10 minuti più tardi la scena si ripete, ma stavolta a Snodgrass va meglio ed il suo tiro finisce in rete per il 2-1.
Dopo molti minuti di noia, all’84° come un fulmine a ciel sereno arriva il nuovo pareggio dell’Everton: cross dalla sinistra del solito Baines per la testa di Barkley, che può saltare indisturbato per spedire la palla in gol e fa così 2-2.
All’89° grande palla gol per il giovane Calvert-Lewin: cross di Coleman e colpo di testa dell’ala da buonissima posizione, ma il tiro è sbilenco e finisce fuori. E’ questa l’ultima occasione del match, che si conclude così in pareggio per 2-2.

HULL CITY VS EVERTON 2-2, IL TABELLINO DELLA PARTITA:

Hull City (3-4-1-1): Marshall; Maguire, Dawson, Davies; Elmohamady, Snodgrass, Meyler (56° Clucas), Livermore, Robertson; Diomandé (86° Huddlestone); Mbokani.
Panchina: Jakupovic, Maloney, Weir, Henriksen, Mason. Allenatore: Phelan

Everton (4-2-3-1): Robles; Coleman, Jagielka, Williams, Baines; Gueye, Barry (66° Davies); Valencia (74° Calvert-Lewin), Barkley, Mirallas (87° Funes Mori); Lukaku.
Panchina: Hewelt, Holgate, Cleverley, Lennon. Allenatore: Koeman

MARCATORI: 6° Dawson (HC), 45°+1 autogol Marshall (E), 65° Snodgrass (HC), 84° Barkley (E)

Credit Foto: Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi

Paperblog