Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Real Madrid batte Atalanta, niente miracolo al Di Stefano

Real Madrid-Atalanta 3-1, La squadra di Zidane batte una generosa Atalanta che non riesce nel miracolo calcistico:

Embed from Getty Images

REAL MADRID : Courtois; Varane, Sergio Ramos, Nacho; Vazquez, Valverde, Kroos, Modric, Mendy; Benzema, Vinicius. All. Zidane

ATALANTA : Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Pessina, Gosens; Pasalic , Malinovskyi; Muriel. All. Gasperini

Embed from Getty Images

Real Madrid-Atalanta, allo Stadio Alfredo Di Stefano, i Nerazzurri di Gasperini contro i Blancos di Zidane:

Embed from Getty Images

Parte bene la Dea che in avvio crea una situazione di pericolo con Gosens, la gara e’ viva i ritmi sono alti ma alla prima vera occasione passa il Real Madrid e siamo al minuto 34. Sportiello rinvia male, la palla termina sui piedi di Modric, il campione Croato entra in area si beve un calciatore della Dea e serve un dolcetto per Benzema che non perdona.1-0 Blancos. Il secondo tempo si apre con la prima sostituzione per l’Atalanta, Zapata al posto di Pasalic. Vinicius, in apertura di secondo tempo sfonda con velocita’, fisicita’ e tecnica e si presenta solo davanti a Sportiello ma il suo tiro esce fuori clamorosamente. Gosens, alza bandiera bianca al suo posto Ilicic. Al 57′ arriva il secondo episodio clamoroso della sfida. Ancora Vinicius scappa via e Toloi lo mette al tappeto. Linea oppure fuori area? Il Var fa chiarezza ed e’ calcio di rigore, Sergio Ramos dalla lunetta fa 2-0 al minuto 59. Palomino al posto di Toloi ma il goal dello Spagnolo ha il sapore della sentenza. Pessina prova con un tiro cross, timida reazione della Dea. Esce Ramos entra Militao. Pessina al 66 serve una grande palla a Zapata, l’attaccante spara su Courtois, la partita si accende, un minuto piu’ tardi, colpo di testa di Benzema ed il Palo salva la Dea. Rodrygo entra al posto di Vinicius.

Embed from Getty Images

AL 75, Zapata ancora lui ha una occasione importante ma ancora il portiere del Belgio chiude tutto.  Asensio per Valverde . Al minuto 82′ Muriel su punizione disegna un arcolabeno e fa 2-1, grandissimo goal del Colombiano.2-1. Nemmeno il tempo di esultare e Asensio fa 3-1 dopo un contropiede.  Dalla grande distanza ci prova anche Malinovskyi ma il suo tiro termina di poco alta.

E’ l’ultima emozione della sfida che manda Zidane al turno successivo.

 

Segui sui social

Segui sul web

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x