" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Gli uomini di Spalletti superano i neroverdi con un 3-1 nonostante una prestazione non brillante e si riportano da soli al secondo posto.

La sensazione nella prima ora di gioco è che la Roma stia ancora pensando alla partita con Lione e Il Sassuolo si porta così a sorpresa in vantaggio dopo appena 9 minuti grazie a un gran bel gol di Defrel dal limite dell’area. I giallorossi trovano però, poco dopo, la rete del pari grazie a una precisa conclusione di Paredes che sorprende Consigli. Nel primo tempo nel complesso gli emiliani giocano quindi meglio ma la Roma è brava e fortunata a portarsi in vantaggio prima di andare a riposo con Salah. Nella ripresa dopo un avvio ancora difficile, i giallorossi sembrano acquisire fiducia e brillantezza, trovando così il gol del 3-1 con il neo-entrato Dzeko, che sfiorerà anche la rete del Poker poco dopo. Di seguito le pagelle dei giallorossi:

Szczesny 6+: Non può nulla sulla splendida conclusione di Defrel che porta in vantaggio il Sassuolo, si fa invece trovare pronto con un ottima parata di piede su Politano alla metà del primo tempo impedendo ai neroverdi di tornare in vantaggio. Per il resto ordinaria amministrazione.

Fazio 6: La velocità del tridente di Di Francesco lo mette parecchio in difficoltà specie nella fase iniziale, poi allo scadere del primo tempo regala a El Sharaawy un’ottima palla dalla quale nasce il gol di Salah. Dopo che la Roma prende in mano la gara riesce poi anche a gestire meglio le avanzate avversarie.

Manolas 6: Luci e ombre sulla gara del numero 44 che mostra qualche imprecisione di troppo, pur risultando comunque decisivo grazie a due-tre chiusure da grande difensore.

Rudiger 6: Il Sassuolo si rende sicuramente più pericoloso sul lato opposto a quello sul quale opera il tedesco che passa una serata sicuramente più tranquilla rispetto ai compagni di reparto. Poi chiude la gara come terzino in una linea a quattro pare comunque trovarsi bene.

Peres 5.5: Sembra che giochi la stessa partita da ormai un paio di mesi. Tanto impegno e sacrificio molto apprezzabili ma allo stesso tempo tanti errori tecnici nei momenti decisivi. Dal 60′ Dzeko 7: La Roma si trasforma quando Mister Spalletti le riconsegna il suo riferimento offensivo che trova prima il 31 gol stagionale che chiude la gara e che va poi anche vicino al bis su un grave errore della difesa emiliana.

Palmieri 6.5: Gioca una buona gara condita da qualche accelerazione interessante e una grande traversa presa nel primo tempo.

Paredes 7: All’inizio si vede poco poi trova il gol del pareggio con un tiro da fuori area all’angolino in un momento complicato. Rete che pare dargli maggiore fiducia, visto che gioca la successiva ora a ottimo livello. Dal 87′ De Rossi SV

Strootman 7.5: Recupera una quantità enorme di palloni, oltre ad essere sempre molto preciso e propositivo sulla trequarti così da essere lui la vera spina nel fianco per il Sassuolo.

Nainggolan 6: Macina tanti km in mezzo al campo e nel complesso tocca pure tanti palloni ma la sua prestazione non decolla.

Salah 6: Il centro dell’area non è il suo habitat naturale e questo lo si vede visto che non gioca una grande gara, però nota di merito per l’Egiziano che è bravo e malizioso nello sfruttare la palla servitagli (seppur involontariamente) da El Sharaawy sul gol del 2-1. Dal 70′ Perotti 6: Entra visibilmente bramoso di riconquistare la fiducia del tecnico dopo le panchine dell’ultimo mese e mezzo e si inventa qualche dribbling dei suoi senza però riuscire a incidere.

El Sharaawy 6: Abbastanza propositivo e voglioso di fare bene, conferma nel complesso una buona condizione fisica anche se a tratti è un po’ fuori dal gioco.

Spalletti 6.5: La “sua” Roma non parte bene e anzi appare deconcentrata e confusa fino al 60′ quando il tecnico è bravo a inserire in campo Dzeko che sposta decisamente in avanti il baricentro offensivo, aiutando il resto dei compagni a salire.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami