Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

I giallorossi stendono gli Emiliani grazie a una tripletta di Salah e tornano a soli quattro punti dalla Juventus

Avvio difficile per la Roma che nei primi minuti sembra un po’ confusa, poi esce fuori tutta la sua qualità e il Bologna può fare poco. Di seguito le pagelle dei giallorossi:
Sczcesny 7: Prestazione davvero positiva quella del polacco che si comporta bene sia tra i pali che soprattutto fuori, le sue uscite salvano infatti ben due volte la Roma.

Fazio 6.5: Ennesima prestazione solida. La sua esperienza è importante al centro di un reparto difensivo ancora “immaturo” e, non avrà la forza di Rudiger e Manolas ma sembra essere lui il vero leader difensivo.

Rudiger 6.5: Ancora non è al massimo fisicamente ma sembra già più che affidabile visto che anche quest’oggi sbaglia pochissimo e fa respirare poco i rossoblu che attaccano nei suoi territori, non facendo sentire più di tanto la mancanza di Manolas. Dal 57′ Paredes 6.5: Entra in un momento complicato e la Roma sembra giovare della sua qualità.

Jesus 6: La sua priorità sembra quella di liberarsi della palla e, fortunatamente per lui ha Perotti nelle vicinanze che lo supporta in modo adeguato. Oggi aveva poco da sbagliare ma è ancora troppo insicuro.

Peres 6: Propositivo in fase offensiva con le sovrapposizioni, suo marchio di fabbrica, che mettono in difficoltà in più di un’occasione la difesa rossoblu, sbaglia però qualche scelta e passaggio di troppo quando la Roma prova a far girare palla. Dal 77′ Gerson SV

De Rossi 7: Aiuta molto la squadra recuperando tanti palloni e dettando bene i tempi di gioco al centro del campo, giocandola bene sia corta che lunga. Chiude in difesa e non delude nemmeno in quella posizione.

Strootman 6: Partita sottotono soprattutto nella prima frazione di gioco, poi cresce un e si guadagna la sufficienza grazie all’assist decisivo per il secondo gol di Salah in un momento in cui la partita sembrava poter prendere una piega sbagliata per i giallorossi.

Nainggolan 6: Inizia nel modo giusto, muovendosi molto sulla trequarti e andando anche vicino al gol, poi sembra calare fisicamente e conclude nell’inconsueto ruolo di terzino destro.

Salah 8.5: Nel primo tempo il Bologna riesce quasi a contenerlo, e infatti ne fa solo uno. Quando, però, gli uomini di Donadoni vanno alla ricerca del pari sono costretti a lasciare tanti spazi alla sua velocità e lui li castiga altre due volte. Dal 85′ El Sharaawy SV

Perotti 7.5: No, lui non ne fa tre ma è comunque una spina nel fianco per la difesa del Bologna. Sembra divertirsi a ubriacare gli avversari che non lo prendono praticamente mai. Quando gioca così ha pochi eguali, non solo in Italia.

Dzeko 6.5: Non aumenta il suo bottino personale ma aiuta tanto la squadra facendosi trovare sempre al posto giusto e procurando in qualche modo il terzo gol di Salah.

Spalletti 7: La sua Roma vince ed è a tratti devastante. Chiaro che i margini di miglioramento sono ancora molti per una squadra che a tratti sembra ancora spegnersi, a lui, quindi, il compito di limare questo diamante ancora un po’ grezzo.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi