Register
A password will be e-mailed to you.

Quasi in 10000 per questo importante incontro contro gli scaligero, seguiti all’Arechi da un centinaio di fedelissimi.

Salernitana-Verona, gli schieramenti

Colantuono propone il consueto 3-5-2 mentre i veneti si schierano con un camaleontico 4-4-2 . Salernitana che vede il ritorno dal primo minuto di Vitale ed Odjer, con l’intenzione di dare maggiore spinta sulle fasce. Grosso, intanto, lascia in panchina Pazzini e Ragusa.

Salernitana-Verona, la partita

Dopo 15 minuti di studio il Verona sfiora il goal con una pregevole azione di Matos. Bravo Micai a respingere. Risponde Odjer al 19′ con un fendente dai venti metri alto di un nulla. Bella conclusione a volo di Djuric al 35′ di poco a lato. Cresce la squadra di casa. Sul finire del primo tempo è il Verona a produrre un forcing maggiore ma senza arrivare a produrre reali pericoli. Nessun minuto di recupero concesso dal signor Aureliano di Bologna.  0-0 il parziale della prima frazione di gioco di Salernitana-Verona.

Secondo tempo che vede un perfetto equilibrio fra le due squadre fino al 23 ‘ quando la Salernitana indovina un’azione da manuale: Casasola per Jallow e goal!  Tripudio all’Arechi per il primo squillo del gambiano in campionato. Dopo poco lo stesso Jalow è pericoloso in contropiede, ma arriva stanco alla conclusione. Al 37′ miracolo di Micai su Laribi da due metri. Il Verona ci crede. Ben sette i minuti di recupero concessi dal direttore di gara, ma non accade nulla più.  In 10000 a cantare. Salernitana-Verona finisce con l’Arechi in festa.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi