Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Serie A: La Juventus nel segno di Cristiano Ronaldo, sempre e solo la Vecchia Signora che proprio non vuole mollare il trono. Il Lecce ferma l’Inter e sara’ lotta con Conte e con la Lazio fino alla fine, ieri vittoria importante contro il Parma , migliore in campo il solito CR7:

Serie A: La Juventus ringrazia il Lecce che ha fermato l’Inter nel pomeriggio e mette la freccia, protagonista assoluto della partita, Cristiano Ronaldo che conferma il suo momento felice. Al pronti via, la partita perde subito due protagonisti, prima Alex Sandro, poi Inglese, entrambi per infortunio. La Vecchia Signora preme e graffia prima del The Caldo con CR7 che di rabbia batte Sepe. Nella seconda frazione, arriva il pareggio del Parma, angolo battuto da Scozzarella e testa della “Divina Provvidenza” Cornelius, che si conferma bomber di razza ed uomo giusto al posto giusto. Lo Stadium Carica e Sepe fa il fenomeno con una paratissima ma non puo’ nulla contro il Lusitano che offre l’ennesima gemma della sua carriera. Esce Dybala, ancora una volta deluso per la sostituzione ed il Parma preme, ma alla fine, e’ la Juventus a fare festa, con Higuain uscito dal rettangolo verde con quella faccia un po cosi per citare Paolo Conte, forse perche’ avrebbe preferito giocare qualche pallone in piu’ nel finale di gara. Sempre Juventus Capolista e prossimo appuntamento lo Stadio San Paolo di Napoli con Sarri ed Higuain che sfideranno il loro passato.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro (21′ st Danilo); Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey (14′ st Higuain); Dybala (36′ st Douglas Costa), Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Pjaca, Can, Rugani, Bernardeschi, Coccolo. Allenatore: Sarri

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella (21′ st Sprocati), Hernani; Kurtic, Inglese (44′ pt Cornelius), Kulusevski (43′ st Siligardi). A disposizione: Colombi, Alastra, Dermaku, Brugman, Laurini, Barillà, Pezzella. Allenatore: D’Aversa

ARBITRO: Di Bello di Brindisi

MARCATORI: 43′ pt Ronaldo (J), 10′ st Cornelius (P), 13′ st Ronaldo (J)

NOTE: Ammoniti: Kurtic (P). Recupero: 3′ e 3′

Articolo a cura di Armando Mandara

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks