Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Finalmente arriva. Dopo ben sette mesi finalmente Juventus Napoli, terza giornata di campionato, si gioca. Dopo che il CONI ha dato ragione al Napoli, che ha cancellato il 3 a 0 a tavolino comminato ai partenopei dal giudice sportivo. A causa della positività di Bonucci e Bernardeschi, oltre a quelli di diversi calciatori della nazionale, c’è stata la paura di un ulteriore rinvio. Fortunatamente, ad oggi, il direttore dell’ASL di Torino ha assicurato che, ad oggi, non c’è nessun focolaio. Infatti tutti i giocatori del Napoli in nazionale sono negativi, così come gli altri giocatori della Juventus.

Embed from Getty Images

Entrambe le squadre hanno bisogno di punti per la corsa Champions. Con la sconfitta contro il Benevento e il pareggio contro il Torino, i bianconeri, per la prima volta in nove anni, non hanno la certezza di centrare uno dei primi quattro posti. E vero che, ad ora, solo l’Inter ha la certezza della Champions, perché la Lazio è entrata di prepotenza nella corsa. E il Milan, grazie al trend negativo in casa, si sta chiamando fuori. Il Napoli, al contrario, viene da sei risultati utili consecutivi, di cui quattro vittorie. Gattuso però sa bene che sottovalutare la vecchia signore vuol dire prepararsi a prendere tre gol. Concentrazione e grinta sono le parole chiave.

Embed from Getty Images

Per Pirlo scelte obbligate in difesa, infatti anche Demiral è positivo. Chiellini e De Ligt centrali, con Cuadrado e Danilo centrali. A centrocampo Chiesa ormai è titolare inamovibile. McKennie, dopo la multa dovuta alla famosa festa con Arthur e Dybala, sarà di nuovo in campo. L’argentino, anche a causa del lungo infortunio, partirà dalla panchina. Di conseguenza Morata e CR7 in attacco.

Embed from Getty Images

Per il Napoli, ancora out Ospina, dentro Meret. Rientrano Koulibaly, Demme e Zielisnki. In difesa Manolas torna titolare, assieme a Hysai, preferito a Mario Rui, e Di Lorenzo. In attacco, Osimhen si ferma per un turno. Quindi Mertens prima punta, con Insigne, Zielinski e Lozano, finalmente rientrato titolare (si infortunò proprio contro la Juventus) alle sue spalle.

Embed from Getty Images

Di seguito le probabili formazioni: Juventus: (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Chiellini, de Ligt, Danilo; Ramsey, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo.

Napoli (4-2-3-1): Ospina/Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian, Demme/Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x