Il Siracusa vince e convince

PUBBLICITA

Tabellino

Campionato di Eccellenza/ Girone B – 6ᵃ Giornata.
ASD Siracusa Calcio 1924 vs Città di Taormina.
Stadio: Nicola De Simone di Siracusa, ore 15,30.
Risultato finale: 3-1.
Marcatori: Belluso (9′ PT), Montagno (9′ST), Ricca (26′ST), Biondi (40′ST).
Arbitro: Scarati di Termoli.
1° Assistente: Cracchiolo di Palermo.
2° Assistente: Cono di Palermo.
Giornata di sole. Circa 700 tifosi presenti.
Note: Siracusa in verde indossa la terza maglia, Taormina con divisa bianco azzurra.

Giornata quasi estiva al De Simone per lo scontro al vertice col Taormina.
Un Siracusa cinico e arrambante, dopo la vittoria in Coppa contro il Palazzolo, ritorna in campo
amico deciso a vincere e a riprendere l’inseguimento alla vetta della classifica.
Nei primi minuti di gara nessuno rischia, si battaglia a centro campo per il possesso palla e le due
squadre, in fase di studio, sembrano non voler rischiare troppo.
Al 9′ la prima vera azione importante con un guizzo di Belluso che aggancia una palla ‘morta’
destinata al portiere taorminese mettendo dentro la palla dell’1-0.
Al 13′ci prova il Taormina con Biondo che tira dal limite dell’area senza impensierire Genovese che
para senza problemi.
Qualche minuto dopo, angolo per gli azzurri di Mr Mascara (in gradinata per squalifica): batte dalla
bandierina Maimone ma la palla sembra attraversare la linea di porta senza colpo ferire quando
Montagno, dribblando la difesa taorminese, la coglie in extremis mandandola sull’esterno della rete.
Veloce capovolgimento di fronte e, poco dopo, è il Taormina che crea scompiglio in area azzurra
ma Genovese ci mette una pezza e para un tiro ravvicinato di Cannavò. I bianco azzurri si replicano
al 31′ su punizione ma l’ottimo portiere aretuseo respinge di pugno e nega nuovamente il pareggio.
Un Taormina aggressivo, eccessivamente falloso e provocatorio rende tutto più complicato agli
aretusei che, anche oggi, si ritrovano a dover subire un ennesimo, pessimo arbitraggio (storia
vecchia quella dei pessimi arbitraggi a sfavore).
Al 39′ gol annullato al Taormina per netto fuorigioco.
Termina il primo tempo con il Siracusa in vantaggio.

26 1
Si rientra in campo e il secondo tempo non è inferiore al primo per azioni al cardiopalma.

Già il Taormina al 3′ fallisce il bersaglio su angolo che, agganciato in area, finisce di poco a lato
della porta difesa da Genovese.
All’8′ è però nuovamente il Siracusa ad avere l’occasione migliore e, dopo una splendida
triangolazione tra Belluso e Savasta, Montagno inserisce sfondando la rete avversaria con un gran
bel tiro e segnando il raddoppio per gli azzurri.
Il Taormina non rinuncia ma, dopo una serie di angoli improduttivi a favore, vede allontanarsi la
possibilità del pareggio perché al 26′, Savasta serve a Ricca un pallone d’oro che l’attaccante mette
dentro a pochi cm dalla porta.
I giochi sembrano fatti ma al 40′, inspiegabilmente, l’arbitro assegna un gol al Taormina nonostante
il fuorigioco abbondantemente segnalato dal suo collaboratore esterno con la bandierina alzata:
è il 3-1.
La partita termina senza ulteriori ‘sorprese’ e il Siracusa riaggancia il secondo posto in
comproprietà con la Leonzio.

30
Domenica si affronterà in trasferta lo Jonica.

 

a cura di: Carla Vallone

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Siracusa Calcio, il presidente fa un comunicato sul nuovo stadio

Siracusa Calcio, il presidente Ricci, torna a parlare del nuovo stadio e del lavoro che c'è dietro per realizzarlo

Pompei, sembrava una fiction. Taranto: “Coincidenze davvero impressionanti”

Piazza Bartolo Longo, a Pompei. Una valigia abbandonata sul sagrato del Santuario della Madonna del Rosario. L’allarme per un possibile attentato. L’intervento dei Carabinieri, poi le transenne che chiudono l’area, l’arrivo dei Vigili del fuoco e degli artificieri. È quanto accaduto ieri.

Pompei, taglio del nastro per la sesta edizione de Gli Incontri di Valore

"La cultura è l'unico bene che se condiviso, anzichè diminuire, diventa più grande" - così stamani Nicola Ruocco, presso l'Hotel Habita 79, in occasione dell'inaugurazione della sesta edizione de "Gli Incontri di Valore", rassegna divenuta in soli tre anni uno dei più prestigiosi salotti letterari d'Italia.

Pallacanestro Antoniana verso i play off

Pallacanestro Antoniana il team come riporta il focus della società si prepara ad un nuovo capitolo della stagione 𝘐𝘯𝘪𝘻𝘪𝘢𝘯𝘰 𝘪 𝘱𝘭𝘢𝘺𝘰𝘧𝘧, 𝘴𝘢𝘣𝘢𝘵𝘰 𝘢 𝘉𝘰𝘴𝘤𝘰𝘳𝘦𝘢𝘭𝘦 𝘢𝘭...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA