Primo pareggio per il Siracusa in trasferta

PUBBLICITA

TABELLINO

Campionato di Eccellenza/ Girone B – 9a Giornata.
Sport Club Palazzolo vs ASD Siracusa Calcio 1924.
Stadio Scrofani Sallustro di Palazzolo Acreide, ore 14,30.
Risultato finale: 1-1.
Marcatori: Piras (12′ PT), Porcaro (40′ ST).otta
Arbitro: Mattace Raso di Messina.
1° Assistente: Valenti di Palermo.
2° Assistente: Cono di Palermo.
Giornata di sole, terreno di gioco non in condizioni ottimali.

Un Siracusa lento e impacciato entra in campo senza la giusta mentalità vincente lasciando agli avversari agguerriti troppa iniziativa e spazi. Una partita, contro una delle squadre fanalini di coda, giocata senza grinta e impegno mentale e questo, quasi, costa agli azzurri l’ennesima sconfitta in trasferta. All’8′ Ficarrotta impegna Ferla (ex portiere aretuseo) in una bella punizione deviata in angolo ma è il Palazzolo a provarci al 10′ con un tiro alla distanza che finisce alto sulla traversa e due minuti dopo con l’azione che decreta il vantaggio del Palazzolo: una clamorosa svista del centrale aretuseo Cianci lascia solo e indisturbato Piras che non fallisce il bersaglio. Solo al 22′ arriva la timida reazione aretusea con Palmisano che serve in area Belluso ma il suo tiro finisce sul fondo. Ci riprova Maimone su punizione per atterramento di Ficarrotta ma la palla finisce abbondantemente fuori. Chiude il pt. Schisciano con un tiro sbilenco che si conclude con un nulla di fatto. Si va negli spogliatoi col vantaggio palazzolese.

Si rientra per la ripresa e al 2′ Savasta colpisce di testa in area mandando la palla fuori alla dx della porta difesa da Ferla. All’8′ è Ficarrotta ad allungare il passo per poi sprecare mandando alto sulla traversa. Lo stesso trequartista aretuseo batte una punizione al 24’ ma sciupa ancora una volta l’occasione del
pareggio. L’ennesima pessima terna arbitrale decide quasi le sorti di un incontro che, già di per sé, gli azzurri rischiano di perdere: al 37′ la prima ‘svista’ arbitrale per l’atterramento netto in area giallo verde di Cianci che si vede accusato del fallo subito. Si riparte ma la partita diventa sempre più nervosa e ingestibile per il direttore di gara. Per fortuna a metterci una pezza è Porcaro che, su cross per punizione battuta da Ficarrotta, nel batti e ribatti in area del Palazzolo, insacca a distanza ravvicinata e riporta il risultato in parità.

Gli ultimi minuti dell’incontro sono frenetici: al 46′ Montagno fallisce un gol fatto parato da Ferla che gli nega il gol. Due minuti dopo il secondo episodio in area del Palazzolo con un altro fallo netto su Montagno che viene ammonito per simulazione tra le proteste dello staff azzurro e la conseguente espulsione del Mr Cacciola. Un minuto dopo, in pieno recupero, l’arbitro grazia il Siracusa annullando al Palazzolo un gol a gioco fermo per fallo su un giocatore aretuseo. Al 50′, allo scadere dei minuti di recupero, ultima occasione per il Siracusa con Ficarrotta che, su punizione, fa tremare il palo alla destra di Ferla. Si torna negli spogliatoi con l’amaro in bocca a causa dell’ennesima trasferta in parte deludente per i tifosi al seguito che speravano nella prima vittoria esterna.

Mercoledì si gioca la partita di ritorno dei quarti di finale con l’Igea (finita 2-1 per gli aretusei all’andata)
e domenica si replica in campionato sempre a Barcellona Pozzo di Gotto.

a cura di: Carla Vallone
PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Operaio morto nello stabilimento Stellantis di Avellino

Morto un operaio allo stabilimento Stellantis di Avellino Tragedia nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra, in quel di Avellino, dove un operaio di cinquantadue anni...

Ritardi sulla linea ferroviaria Napoli-Roma

Per problemi sulla linea ferroviaria Napoli-Roma ritardi e cancellazioni sulle corse. I ritardi sono dovuti all'instradamento delle corse su Formia e Cassino, Questo cambio di percorso porta un ritardo di 90 minuti circa.

Giornata mondiale della poesia, attendiamo i vostri versi

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia, promossa dall'UNESCO e celebrata il 21 Marzo, Magazine Pragma dedicherà ampio spazio alla poesia nei giorni compresi tra il 14 ed il 21 Marzo. Ecco dove inviare i componimenti

San Giorgio a Cremano, furto in libreria, i ladri non hanno toccato i libri

In una libreria a San Giorgio a Cremano è avvenuto un furto con danni annessi, ma i ladri hanno lasciato i libri sugli scaffali. Pare che l'interesse dei ladri fosse il contenuto della cassa più che quello degli scaffali

Ultime Notizie

PUBBLICITA