" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

“Siracusa vista da questa terrazza sembra galleggiare, come se dormisse, sognando i suoi 2700 anni di storia” (Edmondo De Amicis)

Va in scena sulla piattaforma mediatica di You Tube “Turista Per Sempre”, un cortometraggio scritto da Enzo di Falco.

Dopo “Febbre Azzurra”, Enzo si dedica ad un altro lavoro consacrato alle due passioni che accompagnano da sempre la sua vita, Siracusa ed il Siracusa.

Nel nuovo progetto cinematrografico ancora una volta Siracusa città e Siracusa squadra hanno un rapporto inscindibile.

Nel cortometraggio predominanti sono le riprese della splendida Siracusa che si alternano con alcuni sketches, dove da padrone fa il dialogo tra i tre protagonisti del film.

Abbiamo chiesto ad Enzo il perché di questo progetto. Ecco le sue parole:

Questo progetto a tratti nostalgico, a tratti anche comico nasce dall’amore per la città di Siracusa. È stato emozionante la realizzazione per quanto mi riguarda in tutti i suoi step. Dalla scrittura dei dialoghi, della storia e della sceneggiatura. Fino al momento in cui ho dovuto interpretare il mio personaggio Enzo.

Durante le fasi di montaggio con Salvatore Spadafora non ti nascondo che avevano gli occhi lucidi consapevoli che stavamo realizzando qualcosa di veramente bello. Ringrazio Luciano Spicuglia e Vanni Di Maria per la loro impeccabile interpretazione sono stati bravissimi.

Ringrazi Riccardo Midolo per la splendida colonna sonora. Un grande abbraccio e un grazie particolare lo mando a Mister Amedeo Crippa il Capitano dei Capitani che nel 1979 alzò al cielo la Coppa Italia per il Siracusa ed a Gian Paolo Montineri per la loro straordinaria partecipazione al film.”

Turista Per sempre: La Trama

Le riprese iniziano con uno spaccato visivo che rivela le bellezze della città aretusea ancora inviolata nel 2031. Infatti il cortometraggio ha inizio con uno dei protagonisti, Luciano ad 11 anni dal presente.

Luciano o come viene chiamato dagli amici “Ciano”, interpretato da Luciano Spicuglia, vestito interamente con i colori azzurri della squadra della città attende i due amici Enzo, interpretato da Enzo di Falco e “Vanni”, interpretato da Giovanni Di Maria.

I tre iniziano il loro viaggio verso il luogo dove il Siracusa Calcio giocherà una delle sue partite importanti. Nello scenario futuristico realizzato nel cortometraggio, il Siracusa del 2031 si trova a giocare in Serie B e i tre, carichi di speranza per la partita che dovrà giocarsi, intavolano i tipici dialoghi dei “Tifosi in Trasferta”.

Il viaggio della trasferta in un primo momento è accompagnato dalla colonna sonora realizzata da Riccardo Midolo: “Turista per sempre”. Le parole della colonna sonora evidenziano come vivere in una terra magica come quella siracusana faccia sentire le persone come se fossero in perenne vacanza.

Ed è proprio l’impossibilità di muoversi imposta dall’emergenza sanitaria attraversata dall’intera Nazione; faccia riflettere che, vivere in luoghi chimerici come quelli della provincia di Siracusa, faccia sentire già in vacanza l’individuo senza la necessità di spostarsi.

Durante il viaggio, Ciano racconta ai due amici di aver vinto il premio di “Turista per sempre”, una cifra di 2000 euro per 25 anni. La vincita lo rende così felice da ripeterlo più volte durante il viaggio e in alcuni momenti fa dimenticare l’ansia pre-partita al protagonista.

Il finale sorprende il pubblico, ma abbiamo deciso di non svelarvelo e di invitare a guardare il cortometraggio di Turista per sempre.

Chiudiamo invece con le parole di Edmondo De Amicis, recitate in chiusura da Amedeo Crippa, ex capitano del Siracusa Calcio:

“Siracusa vista da questa terrazza sembra galleggiare, come se dormisse, sognando i suoi 2700 anni di storia”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami