Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

5 vittorie della Spal su 6 partite

Ieri, il 20.04. sabato alle ore 15 nello Stadio “Carlo Castellani” di Empoli si è disputata la 33^ ovvero la 14^ giornata di ritorno del Campionato. Essendo la vigilia di Pasqua c’èra poca gente dei avversari, noi tifosi biancazzurri eravamo più di 2.200 e come se fosse giocassimo in casa.

I giocatori toscani hanno iniziato bene la partita, poi piano piano sono calati, era evidente che entrambi le squadre volevano vincere, ma la fine i tre punti hanno portato a casa meritatamente i biancazzurri. Un altra vittoria molto pesante verso la salvezza e storica, perché in 6 match abbiamo realizzato 5 vittorie e solo 1 sconfitta contro il Cagliari.

Che dire, una rimonta a 5 stelle, la qualità dei spallini e tanti sacrifici sono venuti fuori con gli interessi. Avanti ragazzi sul questo sentiero che sa di compattezza, professionalità e si preannuncia la salvezza anticipata in Serie A!

Cronaca; 8′ Angolo Spal, contropiede Empoli, Costa contiene Traorè, ma la palla arriva a Krunic in area, rimpallato. 22′ Corner Empoli, Caputo liberissimo sul secondo palo. Sfera in mezzo, sfila e la punta toscana tutta sola appoggia in rete, 1-0 per l’Empoli. Distrazione fatale biancazzurra.

35′ Percussione Spal stile rugby. Passaggi e passaggini, finchè ecco Floccari che prende e tenta lo sfondamento, va a terra a centro area su un contatto con Nikolaou. Rocchi non fischia, il VAR lo chiama. Visione dell’arbitro e penalty concesso.             37′ Petagna va sul dischetto, la palla entra passando sotto la pancia di Dragowski, 1-1.

44′ Murgia a destra per Lazzari, che si accentra e mette in area un sinistro chirurgico: Floccari ruba il tempo a Rasmussen e insacca di testa in tuffo, 1-2 per la Spal. Spettacolare. 47′ Traorè butta una palla in area, debole, però Bonifazi si fa anticipare da Michedlidze che fa da sponda per lo stesso Traorè. Destro rasoterra non irresistibile, Viviano va giù molto lento e gol, 2-2.

60′ Costa appoggia a Floccari, che punta e scarica al limite per Petagna, il bomber fa due passi accentrandosi e libera un destro spaziale che incenerisce Dragowski, 2-3 per la Spal. 88′ Spal di ripartenza, Petagna per Antenucci che dal limite centra il “sette”, che show, andiamo a 2-4 per i biancazzurri.

La Spal è scesa in campo: Viviano, Cionek, Vicari, Bonifazi, Lazzari (cambio al 86′ Felipe), Murgia, Missiroli, Kurtic, Costa, Floccari (cambio al 83′ Antenucci), Petagna (cambio al 89′ Schiattarella) Arbitro: Gianluca Rocchi di Firenze Reti: 22′ Caputo (E), 37′ su rigore Petagna (S), 44′ Floccari (S), 47′ Traorè (E), 60′ Petagna (S), 88′ Antenucci (S).

Fonte immagine principale: Profilo Facebook Spalferrara.it
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi