Splendida Italia al Mapei Stadium – 2 a 0 alla Polonia

 Italia – Serviva una prova di carattere, di forza, di maturità. Ed è arrivata. Un due a zero meritato ma anche stretto. Se la squadra azzurra avesse segnato quattro gol nessuno avrebbe avuto da ridire. Neanche la Polonia. Un rigore trasformato da Jorginho nel primo tempo e una staffilata di Berardi nel secondo chiudono la questione. Una prestazione super di TUTTA la nazionale, con Insigne una spanna sopra tutti. E gli si perdona anche il terribile colore dei suoi capelli.  La squadra di Mancini domina senza se  e senza ma. E, in tutto questo, agli azzurri manca un rigore nettissimo nel secondo tempo.

Il primo tempo è un monologo azzurro. La Polonia non riesce a reagire, è semplicemente in balia della squadra di Mancini. Manca solo un po’ di precisione negli ultimi metri. Insigne è immarcabile, Jorginho domina il centrocampo, Locatelli e Bernaderschi  fanno quelle che vogliono. Donnarumma potrebbe anche andarsene. Al 20′ scambio Bernardeschi – Barella, il centrocampista mette in mezzo per Insigne. L’esterno napoletano segna ma Belotti, in netto fuorigioco, impedisce a Szczesny di intervenire. Gol quindi annullato.

Al 27′ arriva il gol dell’Italia. Krychowiak atterra nettamente Belotti in area. Rigore netto e Jorginho segna il suo quinto gol in nazionale (tutti su rigore).

http://gty.im/1285841146

Nel secondo tempo la Polonia prova a reagire, ma non crea nessun pericolo a Donnarumma. L’Italia, al 50′, torna a spaventare la Polonia (da Bernardeschi a Barella, girata alta) e all’8’ va vicinissima al 2-0, con un destro a giro – il suo tiro – di Insigne, deviato da Bereszinski quanto bastava per indirizzare la conclusione in calcio d’angolo. Ma l’Italia si costruisce comunque la chance per il 2-0, cancellata dall’arbitro francese che non vede un fallo di mano di Bednarek (di spalle, ma con il braccio decisamente largo) su tiro di Belotti.

Ma alla fine il due a zero arriva. Insigne pesca Berardi (subentrato a Bernardeschi), il giocatore del Sassuolo mette a sedere un difensore e poi insacca Szczesny.

http://gty.im/1285843151

E adesso l’Italia è prima nel girone di UEFA Nations League ed è padrona del suo destino. Una vittoria Mercoledì a Sarajevo sancirebbe il passaggio degli azzurri alle Final Four, con l’Olanda costretta a vincere proprio contro la Polonia. Niente di meglio per continuare l’Ottimo percorso iniziato con Mancini.

Leggi le altre news dal mondo dello sport:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, raffica di sanzioni a parcheggiatori abusivi e non solo per il concerto dei Negramaro

In occasione del concerto dei Negramaro tenutosi il 15 giugno allo stadio Maradona di Napoli, la polizia locale ha effettuato numerosi controlli. L'intervento Sono statti identificati...

Sudtirol continua il matrimonio con Federico Valente

  Sudtirol la società con una nota ufficiale comunica il continuo del rapporto con Mister Valente. Il dettaglio: FC Südtirol comunica di aver prolungato il rapporto...

Conseguire una laurea in Napoletanità, oggi si può. Ecco come

Conseguire una laurea in Napoletanità non è mai stato così semplice ed affascinante. Grazie alla Libreria Giamburrasca e al Comitato Azzurro Pompei, gli appassionati della cultura partenopea potranno finalmente ottenere il prestigioso titolo

Napoli Basket e Italstage s.r.l. presentano il progetto per il nuovo Palasport

Palazzetto sport e musica, Napoli Basket e Italstage presentano proposta al comune: arena da 14mila posti, investimento di 54 milioni

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA