Una chiacchierata con Francesco Bifera

Una chiacchierata con Francesco Bifera

Francesco Bifera, ex portiere della Juve Stabia ma anche del Catania e’ stato raggiunto telefonicamente per una intervista molto interessante:

 width=

Un giudizio sulla Cavalcata della Ternana…

” Sono partiti bene in campionato, erano sulla carta una squadra forte e lo hanno dimostrato nel corso della stagione. Se hanno perso solo domenica contro il Catanzaro qualcosa significherà. Hanno e stanno dimostrando di essere la piu’ forte.”

 width=

Piatto forte del giorno il derby Catania-Palermo…

” Una partita sicuramente importante per fascino e blasone, uno dei derby piu’ sentiti di tutta la sicilia. Senza tifosi non sara’ la stessa cosa e poi sara’ un derby in tono minore perche’ non e’ una sfida di alta classifica. Sara’ un derby molto diverso.”

Sulla tua ex Juve Stabia?

” Una bella ed importante vittoria a Bisceglie. Oggi contro il Bari sarà veramente dura ma le vespe ci devono provare. La classifica inizia a farsi interessante e possono arrivare bene a questi play off.”

Che cosa ha significato per te indossare la maglia gialloblu?

” Io ho avuto la fortuna di giocare in tante piazze importanti. Castellammare e Catania sono stati degli anni dolci della mia carriera. Ho tanti ricordi da voi e tanti amici che mi sento ancora.”

 width=

Roberto Fiore Presidente…

” Una parola per definire Roberto Fiore, un personaggio. Sembrava una persona dura ma alla fine lo volevi bene. Ho sempre avuto un grande rapporto con lui e quando e’ scomparso mi e’ dispiaciuto moltissimo.”

Sui social spesso leggiamo di Francesco Bifera come uno dei portieri piu’ forti della storia delle vespe, per qualcuno il piu’ forte, che cosa si prova?

” Una notizia del genere ti onora, anche perche’ parliamo di una squadra che ha una storia di oltre cento anni. Ripeto quello che ho detto prima, sono stato bene con la Juve Stabia ma ho un grosso rammarico ossia quello di non aver vinto il campionato. Fiore fece un grosso errore quando ha esonerato Ferrari. La squadra era forte e potevamo fare qualcosa in piu’. Arrivare all’ultima di campionato e non raggiungere i play off per un paio di punti e’ un rammarico a distanza di anni. Ripeto, l’esonero di Ferrari fu un errore del Presidente.”

A Distanza di anni, Ivan Provedel ha segnato con la maglia delle vespe…

” Quando il portiere segna e’ sempre una bella storia ma e’ un caso che fa sempre piacere. Io ho avuto la fortuna di provare questa sensazione e ti dico non solo ad Avellino. Io in carriera ho fatto tre gol, uno contro l’Avellino, poi uno in Coppa Italia quando giocavo a Marsala che mi fu annullato ingiustamente in pieno recupero ed un altro su rigore in Coppa Italia. A Marsala, giocavo insieme a Raffaele, l’attuale allenatore del Catania, era un ragazzino.”

Poi aggiunge:

” E’ sempre un piacere sentire gli Stabiesi, saluto con affetto tutta Castellammare e spero che quando la situazione Covid-19 possa risolversi, prometto che verrò presto a trovavi.”

Si ringrazia Francesco Bifera per il tempo concesso per questa intervista

Leggi anche l’ultima intervista della nostra redazione

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pompei. Le nuove scoperte, speciale Meraviglie. Una Pompei come non l’abbiamo ancora vista

Pompei. Le nuove scoperte, speciale Meraviglie prodotto da Rai Cultura in collaborazione con il Parco Archeologico e il Ministero della cultura, andrà  in onda domani lunedì 27 maggio alle 21.25 su Rai1.

Napoli, indagini in corso sulla morte di un neonato al Monaldi

Si sta indagando sulla morte di un neonato di tre giorni avvenuta all'ospedale Monaldi di Napoli. La ricostruzione Il bambino era nato in una clinica di...

Elezioni Castellammare di Stabia, intervista a Salvatore Gentile

Salvatore Gentile, noto commercialista stabiese e già consigliere comunale in passato, è candidato alle prossime elezioni di Castellammare di Stabia dell'8 e 9 giugno...

Giro D’Italia Roma ha un nuovo Imperatore vestito di rosa

  Giro D'Italia nell'ultima tappa di Roma è arrivata la consegna meritata del trofeo senza fine a Tadej Pogacar che con merito ha vinto la...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA