Register
A password will be e-mailed to you.

“Casa dolce casa”: chi non lo ha mai detto? In genere sono queste le parole a cui pensiamo quando arriviamo a casa nostra dopo un’intensa giornata di lavoro, a volte addirittura dopo una lunga vacanza! Ma che dire se, al nostro arrivo, la casa emanasse un profumo sgradevole? Oppure non ha l’aroma che ci fa battere il cuore? Ci sono delle profumazioni che possono rendere la nostra abitazione molto più accogliente, rendendo il tempo a casa anche più piacevole. Spesso si ricorre al detergente per pavimenti dando una pulita generale a tutti gli ambienti, ma è un odore che va via presto. Se siete alla ricerca di una soluzione a lungo termine, abbiamo cinque metodi facili da eseguire e di sicuro effetto che possono aiutarvi ad avere una casa più profumata.

Rimane solo da provare e capire quale sia il più adatto a soddisfare le proprie esigenze. Non tutti hanno gli stessi gusti in fatto di profumi: pensate a quale odore vi piace per scegliere la fragranza migliore per la vostra abitazione. Alcuni di questi deodoranti possono essere prodotti in casa mentre altri si possono acquistare. Il miglior profumo che una casa può emettere, ovviamente, è quello di una casa pulita e ventilata, quindi cerca di far arieggiare tutte le stanze ogni giorno: cinque minuti per camera saranno sufficienti.

I fiori come profumo naturale

I fiori e le piante aromatiche sono dei deodoranti naturali per eccellenza. Oltre ad essere economici, durano abbastanza a lungo e rallegrano l’ambiente. C’è chi non riesce a fare a meno di un mazzo di fiori freschi in casa ogni settimana, approfittando di quando va al mercato per comprarne uno e metterlo subito nel vaso preferito.

Anche facendo delle passeggiate in campagna durante il periodo primaverile si possono trovare molti fiori spontanei oppure erbe aromatiche come il rosmarino, la lavanda, la menta o il timo. Questi contribuiranno a rendere la vostra casa profumata e accogliente. Si trovano anche al supermercato in piccoli vasi che non richiedono molto spazio, quindi possono essere posizionati ovunque, su un mobile di cui non sfruttate l’altezza ad esempio. Sono piante facili da curare, nonché economiche.

Agrumi come essenza profumata

Gli agrumi hanno un profumo caratteristico molto particolare e possono essere utili per profumare la casa durante l’inverno. Sarà sufficiente, ad esempio, posizionare alcune bucce d’arancia sui termosifoni per far si che col calore il profumo che contengono evapori e riempia piacevolmente la casa. Il risultato è veramente notevole e se le fragranze agrumate sono di vostro gradimento, apprezzerete di certo il profumo che vi accoglierà quotidianamente al vostro ritorno a casa!

Un’altra soluzione molto usata per profumare la casa, in particolare la cucina, è quella di posizionare la buccia di un limone sulla griglia della lavastoviglie. Ogni volta che verrà aperta, rilascerà una fragranza fresca nell’ambiente.

Ammorbidente per ambienti

Una soluzione forse poco convenzionale ma ottima per avere un piacevole profumo in casa è mettere in una pentola d’acqua qualche goccia di ammorbidente per poi lasciarla sobbollire lentamente sul fuoco. Scegliete un detergente che abbia la vostra fragranza preferita, acquistandolo anche al supermercato. L’ammorbidente, quando l’acqua inizierà a bollire, evaporerà ed eliminerà l’odore del cibo dalla cucina. Per intensificare la profumazione, siate pazienti: l’aroma si propagherà in tutta la casa se lascerete evaporare l’ammorbidente per diverso tempo.

Di solito si pensa sempre all’olio essenziale e al classico fornelletto o bruciatore per poter profumare la casa con lo stesso principio del “vapore aromatizzato”. Ma se non si hanno a disposizione questi strumenti, il metodo in questione può tranquillamente essere utilizzato per ottenere un risultato simile. Di solito l’ammorbidente c’è in tutte le case, così come il pentolino, quindi si tratta di una soluzione economica ed ugualmente efficace.

Candele profumate per un effetto romantico

Le candele, posizionate in giro per la casa, rendono subito l’ambiente caldo e con un tocco romantico. Non è solo la profumazione a fare la differenza: alcuni prodotti vengono confezionati in vasetti che li rendono veri e propri oggetti di design. Scegliendo le candele in base al loro aroma, potremmo godere del nostro profumo preferito ogni volta che le accendiamo. Chi non è interessato a una fragranza in particolare, potrà basarsi su un altro fattore: il colore. In molti scelgono le candele profumate in modo da abbinarle all’arredamento della casa.

Alcune candele in commercio vengono pubblicizzate come profumate ma poi in realtà, una volta accese, non riescono a diffondere alcuna fragranza. Il profumo non si sente molto, se non ad una distanza molto ravvicinata. L’ideale è evitare i prodotti troppo economici perché contengono più cera che aromi. Potrebbe volerci un pò di tempo prima di trovare la marca di candele che realmente profumano l’ambiente ma non scoraggiatevi: l’effetto finale è davvero piacevole e ripaga di tutti i tentativi fatti.

Incenso per una fragranza intensa

L’incenso è una soluzione molto usata per profumare l’ambiente. Ha un profumo molto intenso e speziato, di sicuro effetto nell’ambiente casalingo. La fragranza che emana l’incenso conferisce subito quel tocco orientale all’ambiente. Occorre però in questo caso ricordare che i bastoncini che si trovano comunemente in commercio, molto economici tra l’altro, spesso contengono sostanze pericolose per la salute.

Quindi se si vuole optare per questo metodo, meglio cercare incenso di qualità. Ne è un valido esempio quello usato per l’aromaterapia. In genere, l’incenso di qualità è commercializzato in grani e resine o talvolta sotto forma di carta profumata. Tale tipologia è efficace grazie all’impiego delle piante aromatiche. In questo caso potremo essere sicuri di utilizzare una fragranza non tossica in quanto di origine naturale e non trattata con nessun agente chimico.

Deodoranti spray pratici e veloci

Il deodorante spray è il metodo classico, forse tra i più usati, per profumare l’ambiente casalingo. Ne esistono ormai diverse versioni, come lo spray automatico temporizzato oppure quello da inserire nella presa della corrente. I deodoranti sono senza dubbio una soluzione pratica per sentire la nostra casa sempre profumata della nostra fragranza preferita.

Se si usano deodoranti spray manuali e si desidera che la fragranza sia impregnata più a lungo in casa, un’ottima idea è acquistare un deodorante adatto anche ai tessuti e spruzzarlo su tende, divani e cuscini. In questo modo la sensazione di profumo rimarrà più a lungo. Si tratta di una soluzione molto diffusa presso gli alberghi di lusso per rendere le camere estremamente accoglienti. Il prodotto più rinomato nel settore professionale è il profumatore Active della Hoover Professional, con oltre 10 fragranze tra cui poter scegliere. Si può anche reperire online insieme a molti altri ottimi deodoranti adatti a vari utilizzi nell’ambito casalingo che compongono la gamma di Igiene al tuo Servizio.

Un’altra idea ingegnosa è di spruzzare il deodorante sulle lampadine: basta poco ed è un’operazione piuttosto rapida. Fate una prova con una lampadina per capire se il risultato vi soddisfa: una volta svitata, spennellatela con la vostra fragranza preferita. Tutte le volte che accenderete la luce, il calore che emana la lampadina farà evaporare un po’ di profumo. Ovviamente attendete che asciughi prima di avvitarla e utilizzarla.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi