Per realizzare la casa dei sogni è necessario mettere tanta cura nella progettazione, dedicare molta attenzione ai dettagli, e soprattutto scegliere le luci adeguate per ciascun ambiente.

Dalla sala da pranzo alla cucina, dal salotto alla camera da letto, transitando per il corridoio sino a raggiungere il bagno, ogni spazio deve rispondere perfettamente alle esigenze dei padroni di casa, una risposta che è anche conseguenza diretta d’una scelta quale quella delle luci.

La luce giusta per l’ambiente giusto

Trovare la luce giusta per l’ambiente giusto non è complicato a patto che si seguano regole precise a partire dalle funzioni e finalità della stanza.

Non esiste infatti la luce perfetta in assoluto ma una luce che si adatta perfettamente alle esigenze di un ambiente.

E per realizzare il progetto perfetto non resta che scegliere fra l’ampia gamma di supporti luminosi presenti sul mercato, magari facendosi aiutare da un esperto di settore qual è Casa delle Lampadine, il negozio specializzato nella vendita di lampade di design in grado di farvi scegliere la luce giusta fra oltre 100 marche di lampade.

Dall’ingresso alla stanza da bagno

Ogni stanza differisce per caratteristiche e peculiarità, quindi le scelte illuminotecniche devono adeguarsi alle necessità di un ambiente, ma devono concorrere a renderlo piacevole ed elegante, contribuire insomma alle linee d’arredamento.

L’accesso alla casa di norma prevede la presenza di un ingresso o di un corridoio.

Si tratta di ambienti poco sfruttati e, spesso solo di passaggio, per cui vale la pena garantire una luce diffusa ma non troppo invasiva.

Si rivelano perfetti i faretti ad incasso, le applique, o le strip Led, originali e vivaci per dare personalità all’ambiente.

La cucina: perfetta la scelta di un’illuminazione mista

La cucina è un ambiente che può contare su postazioni diverse, da illuminarsi adeguatamente.

Si parte dall’area dedicata ai pasti per la quale la scelta perfetta è quella di sistemare un grande lampadario centrale, collocato sopra il tavolo.

Faretti e luci direzionabili si rivelano adeguate per la zona cottura, preparazione dei cibi e l’area dedicata al lavaggio delle stoviglie.

Sala e salotto: conviviali per eccellenza

La sala da pranzo ed il salotto sono le zone conviviali per eccellenza.

Il posizionamento di una lampada centrale si dimostra perfetto per la sala da pranzo in corrispondenza del tavolo, punto focale della stanza.

Sui divani si ospitano gli amici ed i parenti in visita, ci si ritrova con la famiglia la sera per questo vale la pena realizzare spazi rilassanti con luci soffuse, capaci di creare la giusta atmosfera.

Possiamo optare per piantane e lampade da tavolo.

La camera da letto: zona mista

La giusta illuminazione per la camera da letto prevede un giusto mix di luci.

Se attorno al letto è sufficiente godere di una luce soffusa e decisamente poco intensa, posizionando lampade o applique a muro nell’area dei comodini, vale la pena illuminare intensamente lo spazio armadiatura e gli specchi.

Il bagno: sinonimo di relax per eccellenza

Con il tempo il bagno ha assunto un valore focale all’interno della casa.

Per creare un ambiente confortevole e rilassante la scelta perfetta è quella di un’illuminazione mista: più tenue in corrispondenza della vasca a bagno e decisamente intensa attorno allo specchio per facilitare operazioni quali il make-up, la piega per i capelli, e la rasatura.

In bagno risultano perfette scelte quali le plafoniere e le applique.

Print Friendly, PDF & Email