" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Avengers: Infinity War è uscito sul grande schermo solamente cinque giorni fa, ma sta già facendo furore tra i fan della Marvel. Il film, in Italia, ha infatti già incassato un totale di 7 milioni di euro e le previsioni parlano di un esordio da 500 milioni di dollari in tutto il mondo.

Avengers: Infinity War – Un film sviluppato da un’idea di dimensioni imponenti

Infinity War è una pellicola che parte da un’idea di dimensioni imponenti, la più grande che la Marvel abbia messo in piedi. In un’intervista rilasciata a The Hollywood Reporter, Christopher Markus e Stephen McFeely, sceneggiatori del film, hanno spiegato come molti creativi coinvolti nell’Universo Cinematografico Marvel abbiano avuto modo di rendere possibile il progetto. Fra tutti, ha dichiarato Markus, indispensabile è stato James Gunn, regista e sceneggiatore di Guardiani della Galassia:

Gunn ci ha dato molti consigli a voce ed era con noi ogni volta che c’erano i Guardiani. Ha modificato una scena che non ha avuto impatto sul film, ma ne ha avuto un po’ sui personaggi. Anche se la sua era una scelta molto interessante, all’inizio siamo stati titubanti, ma Chris Pratt (Peter Quill in Guardiani della Galassia, ndr) gli ha dato man forte. E alla fine abbiamo capito: se c’è qualcuno che conosce bene quei personaggi, quelli sono proprio loro.

"Avengers: Infinity War è un progetto colossale, ma non è nulla in confronto ad Avengers 4." Queste le parole dei due sceneggiatori.

Scena del film

Ma James Gunn non è stato l’unico ad aver preso parte alla sceneggiatura dell’ultimo film Marvel uscito, ha dichiarato McFeely:

I registi, che hanno passato tanto tempo con questi personaggi, ci hanno aiutato a far in modo che tutto venisse fatto alla perfezione. Ci sono 23 persone in quel poster, quindi ci devono pur essere delle persone un po’ più esperte di noi su quei personaggi. Ed è ciò che abbiamo fatto con tutti. Con Scott Derrickson (Doctor Strange) e Ryan Coogler (Black Panther), con Taika Waititi (Thor: Ragnarok) e Peyton Reed (Ant-Man).

Avengers 4 – “Molto meglio di ciò che avete appena visto”

Al termine dell’intervista, i due sceneggiatori hanno anche avuto modo di parlare brevemente di Avengers 4, sequel di Infinity War.

McFeely: Saremmo felici di vedere Avengers 4 come il nostro “canto del cigno” per casa Marvel. Perché, ragazzi, Avengers 4 è molto meglio di ciò che avete appena visto.

Markus: E molto più intenso.

McFeely: Siamo davvero soddisfatti di come si sta sviluppando. Adesso siamo entrati in questa nuova compagnia (quella dei fratelli Russo, ndr), ma ci piacerebbe ritornare alla Marvel prima o poi, se ci vorranno ancora.

Ancora una volta, non ci viene svelato nulla su ciò che vedremo in Avengers 4, ma una cosa è certa: se il livello di segretezza rimarrà quello della campagna pubblicitaria di Avengers: Infinity War, i fan potranno aspettarsi diverse sorprese.

Fonte immagine: locandina del film
Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks