Intervista a Dominique Donnarumma, protagonista di “Piano Piano”

Nicola Prosatore per il suo esordio alla regia ha scelto lei, una ragazza non ancora maggiorenne che ha subito mostrato di avere talento e carattere. Scritto sulla base dei ricordi di Antonia Truppo, “Piano piano” vede come protagonista la 17enne Dominique Donnarumma precedentemente vista nel ruolo di Benedetta Maione ne “Il Commissario Ricciardi”, nel ruolo di Gaia in “Generazione 56K” e in quello di Carla nel film “Il peso esatto del vuoto” diretto da Vincenzo Pirozzi.

In Piano Piano Dominique Donnarumma interpreta Anna, una ragazzina di tredici anni che vive in un quartiere di Napoli. E’ il 1987, il Napoli sta per vincere lo scudetto. La città è in fermento. C’è voglia di riscatto e Anna desidera crescere troppo in fretta. Nel cast di Piano piano che aprirà il Film Festival & Campus di Torino (dal 15 al 19 dicembre) anche Giuseppe Pirozzi, Antonia Truppo, Massimiliano Caiazzo, Antonio De Matteo, Giovanni Esposito, Massimiliano Caiazzo e Lello Arena.

Dominque Donnarumma

Per DONNE PRAGMATICHE intervista a Dominique Donnarumma

  • Nonostante la tua giovanissima età hai già maturato importanti esperienze in campo cinematografico. Come ti sei avvicinata alla recitazione?

Mi sono avvicinata alla recitazione quasi per caso. Il mondo del cinema mi incuriosiva, così un giorno decisi di prender parte ad un provino. Beh! Quel giorno è scattata la scintilla. La magia del cinema mi ha travolta e ho deciso che questo sarebbe stato il mio lavoro, la mia professione. 

  • Ricorderai sicuramente le emozioni che hai provato durante quel tuo primo provino. Proveresti a raccontarcele?
Le ricordo benissimo perché in parte le provo ancora oggi. L’ansia, l’adrenalina l’energia, sono emozioni che mi assalgono ogni volta. Non ci si abitua mai, o quasi. E’ sempre una prima volta.
.
  • Quale è stata la prova più difficile finora affrontata e perché?
La prova più difficile è stata senz’altro quella affrontata per “Piano piano” perchè Nicola Prosatore ha talmente creduto in me da affidarmi il ruolo da protagonista. Il peso di un ruolo così importante si sente. Durante le riprese sentivo di avere una responsabilità maggiore per la buona riuscita del film, per le aspettative e la fiducia che gli altri avevano riposto in me. 
.
  • A chi ti ispiri? Quali sono le attrici che ammiri maggiormente?
Non ho un’attrice in particolare alla quale mi ispiro. Cerco di rubare qualcosa da ogni persona, anche una semplice andatura, un saluto, uno sguardo.
.
Dominque Donnarumma
.
  • Quale ruolo ti piacerebbe interpretare in futuro?
Mi piacerebbe avere un ruolo in un film horror.
  • Come riesci a conciliare lo studio con il lavoro?

 Fortunatamente riesco a conciliare entrambe le cose. A volte però per riuscire a far tutto studio anche di notte.

  • Quali sono le tue passioni oltre alla recitazione?
Oltre la recitazione, adoro la danza. La pratico da 9 anni oramai.
.
  • Chi è Dominque nella vita di tutti i giorni?

Dominique è una ragazza come tante, con molti sogni e che ama vivere con semplicità.

  • Hai già altri impegni di lavoro?

Al momento no, ma continuo e continuerò a studiare.

  • Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Quello di continuare a lavorare nel mondo del cinema.

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Torre Annunziata, taglio del nastro per “La Settimana dello Scrittore – Ricordando Michele Prisco”

Prende il via oggi la terza edizione della rassegna culturale "La Settimana dello Scrittore - Ricordando Michele Prisco", evento nato grazie all'impulso della libreria Libertà di Torre Annunziata in sinergia con il Centro Studi Michele Prisco

Last Exile – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

Last Exile è ambientato sul pianeta Priester, dove esistono due nazioni in perenne guerra fra loro: Anatore e Disith. Entrambe le nazioni dipendono da una terza fazione neutrale, la Gilda, che fornisce ad ambo le parti la tecnologia necessaria per sopravvivere. infatti l'unico modo per spostarsi è affidato a navi di varia dimensione e forma. Claus e Lavi sono due ragazzi orfani che vivono nella nazione di Anatore e vivono facendo i corrieri usando le Vanship, veicoli biposto retro futuribili. Per caso i due si trovano costretti a scortare una bambina, Alvis, sulla misteriosa nave da Guerra "Silvana". Questo li porterà a vivere un'avventura che coinvolge tutte è tre le fazioni

Sant’ Antonio Abate altra conferma

Sant' Antonio Abate altra conferma in casa giallorossa per il prossimo campionato Il Sant’Antonio Abate 1971 è lieto di annunciare il rinnovo del contratto con...

Sant’Antonio Abate continua l’avventura del capitano

Sant' Antonio Abate ci sarà il continuo del matrimonio con Giuseppe Esposito. Il comunicato stampa ufficiale Il Sant’Antonio Abate 1971 è lieto di annunciare il...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA