Serie Amazon Prime Video Citadel, trama e recensione

Citadel – Nel prologo siamo su un treno con Mason Kane (Richard Madden) e Nadia Sinh (Priyanka Chopra Jonas), spie della mitica agenzia di spionaggio Citadel, che non dipende da nessun paese e che di lì a poco sarà dismessa al pari della loro memoria. Ci viene detto subito che il tutto è ad opera di Manticore, organizzazione con alle spalle potenti famiglie di tutto il mondo. Otto anni dopo la stessa Manticore ruba una valigetta con tutti i segreti di Citadel e anche i codici per attivare qualsiasi dispositivo nucleare del mondo. Mason e Nadia, che avevano ricominciato da zero esistenze completamente diverse verranno richiamati in ballo dal genio tecnologico di Citadel Bernard Orlick (Stanley Tucci) al fine di salvare il mondo.

Citadel, recensione

Trecento milioni di dollari di budget e sentirli tutti. È questa la sensazione dominante dopo la visione delle prime due puntate di “Citadel” su Amazon Prime Video. Va precisato che i costi sono lievitati notevolmente perché ci sono state scene da rigirare per problemi vari e divergenze creative che hanno portato all’uscita di scena di diverse figure e all’ingresso di David Weil. L’investimento folle appare meno folle se si considera la pianificazione già in essere per diversi spin-off da lanciare in giro per il mondo, seconda stagione già confermata a parte, nel nome di un franchise di enormi dimensioni. Per dirne una che ci riguarda da vicino, sappiamo che ci sarà una versione italiana della serie coprodotta da Cattleya con Matilda De Angelis (che abbiamo visto di recente nella serie “Call my agent – Italia” recensita qui) come protagonista.

A livello di serie soltanto “Il Signore degli Anelli – Gli Anelli del Potere” è costata di più, sempre con lo zampino di Amazon. E non dimentichiamo che i produttori esecutivi Anthony e Joe Russo, i registi di “Avengers: Endgame” per intenderci, avevano già ricevuto da Netflix duecento milioni di dollari per il film “The Gray Man”. Qui si punta su uno spettacolo itinerante, che parte dalle Alpi e dalla località italiana di Bellagio per offrire intrattenimento spensierato.

I primi due episodi sono diretti da Newton Thomas Sigel, già direttore della fotografia per Bryan Singer ma anche per l’ultimo film di Spike Lee “Da 5 Bloods – Come fratelli” che abbiamo recensito qui. Vivono di gran ritmo, nessun tempo morto, riprese spettacolari e dell’azzeccatissima coppia di protagonisti formata da Priyanka Chopra Jonas e da Richard Madden. Con il valore aggiunto di un brillante Stanley Tucci, che raramente sbaglia un’interpretazione. Il giudizio va ovviamente sospeso fino alla visione delle restanti quattro puntate, auspicando la capacità di sorprendere oltre che interessare e divertire in un inizio positivo.

La prima stagione di “Citadel” è disponibile sulla piattaforma di Amazon Prime Video a partire dal 28 aprile e fino al 26 maggio 2023. Due episodi sono già stati rilasciati mentre i rimanenti quattro usciranno uno a settimana ogni venerdì.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Detti napoletani: “Astrigne ‘o brodo”, cosa significa?

Napoli, si sa, è una città ricca di espressioni colorite e modi di dire che raccontano la vivacità della sua lingua. Quando un napoletano parla troppo senza arrivare al punto, si usa dire "Astrigne 'o brodo" (letteralmente: Asciuga il brodo), invitando a andare dritto al dunque.

Pompei, a “Gli Incontri di Valore” il giornalista Dario Maltese

Pompei - Nell'ambito della rassegna "Gli Incontri di Valore", ideata e condotta da Nicola Ruocco, ospite anche il giornalista del TG5 Dario Maltese, che ha presentato il suo libro "Les Italiens" edito da Rizzoli.

Torre Annunziata, taglio del nastro per “La Settimana dello Scrittore – Ricordando Michele Prisco”

Prende il via oggi la terza edizione della rassegna culturale "La Settimana dello Scrittore - Ricordando Michele Prisco", evento nato grazie all'impulso della libreria Libertà di Torre Annunziata in sinergia con il Centro Studi Michele Prisco

Last Exile – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

Last Exile è ambientato sul pianeta Priester, dove esistono due nazioni in perenne guerra fra loro: Anatore e Disith. Entrambe le nazioni dipendono da una terza fazione neutrale, la Gilda, che fornisce ad ambo le parti la tecnologia necessaria per sopravvivere. infatti l'unico modo per spostarsi è affidato a navi di varia dimensione e forma. Claus e Lavi sono due ragazzi orfani che vivono nella nazione di Anatore e vivono facendo i corrieri usando le Vanship, veicoli biposto retro futuribili. Per caso i due si trovano costretti a scortare una bambina, Alvis, sulla misteriosa nave da Guerra "Silvana". Questo li porterà a vivere un'avventura che coinvolge tutte è tre le fazioni

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA