Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

É stato presentato alla serata inaugurale dell’ottava edizione del Faito doc Festival il documentario Rosa, diretto e prodotto da Cristina Ferraiuolo

Laureata in economia ma con una grande passione per la fotografia, la regista napoletana decide di realizzare un documentario grazie all’aiuto di Raffaella Baldassare, artista e psicomotricista. Dal diari di Raffaella si evince il suo primo incontro con Rosa, una bambina autistica.

 

Una bambina di quattro anni con autismo, una madre, un centro di terapia a Napoli. Attraverso lo sguardo, l’ascolto e il gioco, la terapia cerca di ricomporre un mondo interiore frammentato.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo

A proposito dell'autore

Un pizzico di arte, una soffiata di teatro, colori di moda e un bicchiere di vino. Ingredienti giusti per garantire affidabilità e passione di Clemente Donadio. Un giornalista che segue le riga di Oscar Wilde e si fa trasportare dal senso estetico di Gabriele D’Annunzio. Un amante delle camicie di Armani e delle passerelle della moda. Giornalista della propria città, si affaccia al mondo della moda con passione e audacia, cercando nel particolare la grande bellezza e lo stile raffinato. Intraprendente critico, è alla continua ricerca di forma estetica anche nel mondo della fotografia e tra il sipario di un teatro. Il tutto si può riassumere in un aforisma di Wilde: “Si dovrebbe essere un’opera d'arte, o indossare un'opera d'arte”.

Post correlati

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x