Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Balena a Sorrento – La carcassa della balenotetra è stata trascinata fino al porto di Napoli dove stamani sono stati effettuati, da parte di un team di esperti, i primi sezionamenti utili per l’esame autoptico. Il team composto da circa 25 persone tra tecnici e ricercatori è guidato da Sandro Mazzariol, professore dell’Università di Padova e responsabile dell’unità d’intervento del ‘Cetaceans strandings Emergency Response Team’ (CERT).

Balena a Sorrento, oggi l’autopsia

Attraverso l’esame autoptico sarà possibile stabilire le cause che hanno determinato il decesso del cetaceo. Secondo una prima ipotesi la balena sarebbe morta a causa di un virus che da tempo colpisce i cetacei, noto come “morbillo delle balene”.

Sembra si tratti della balenottera più grande mai registrata in tutto il Mediterraneo, tanto che si ipotizza possa trattarsi di un incrocio con una balenottera azzurra, il più grande animale sulla Terra.

http://

IL VIDEO POSTATO SU FACEBOOK DAL CERT 

(Foto e video pubbliche sui social)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x