Boscoreale, “Giustizia per Antonio e pena certa per le belve”

PUBBLICITA

Boscoreale – Proseguono senza sosta le indagini affidate ai Carabinieri per la ricerca degli assassini di Antonio Morione, ucciso nella sua pescheria posta all’angolo tra Via G. Della Rocca e Via del Popolo. Secondo l’ipotesi più accreditata qualcuno starebbe fornendo un appoggio agli assassini  nascondendoli in un luogo non troppo lontano da dove si è consumata la tragedia. È possibile, dunque, che gli assassini abbiano trovato rifugio da familiari e/o conoscenti.

Boscoreale, “Giustizia per Antonio e pena certa per le belve”

Intanto fuori la pescheria “Il Delfino” aumenta giorno dopo giorno il numero di lettere, lumini e fiori. “Giustizia per Antonio e pena certa per le belve” si legge su un manifesto affisso sul muro accanto all’ingresso della pescheria.

2804b01e b4a5 4a74 8079 576240cf9bb3

Nei giorni scorsi c’era stato anche l’intervento dei Ris dei Carabinieri al fine di effettuare ulteriori rilievi che potrebbero contribuire in modo sostanziale a dare una svolta alle indagini in corso.

Leggi anche: Boscoreale, arrivano i Ris (video)

 

 

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

La Juve Stabia mette tre punti nella Tuta Gold

La Juve Stabia si prende il pot contro la Turris, un bottino che vale tre punti da mettere il classifica, la gioia della vittoria...

Castellammare di Stabia, il Museo Archeologico di Stabia riapre i battenti

Percorso espositivo ampliato, aree di deposito accessibili ai visitatori e un innovativo centro di formazione e digitalizzazione. La nuova veste del Museo Archeologico di Stabia Libero D'Orsi

Napoli, nuovo cedimento stradale al Vomero

Non c'è pace per il Vomero anche se il danno di ieri è poca cosa rispetto alla voragine dei giorni scorsi Ieri pomeriggio è stato...

Ad Angri dopo quattro lunghi anni torna una classica

Angri dopo quattro anni rispolvera la corri Angri

Ultime Notizie

PUBBLICITA