Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Castellammare di Stabia- Due notizie , come riporta il profilo ufficiale del comune:

La prima notizia:

Un nido immerso nel verde, dove i più piccoli possono avere un rapporto immediato e diretto con la natura. Stamattina è stato inaugurato ‘Il Bosco Incantato’, progetto realizzato presso l’asilo nido Don Ciro Donnarumma.

L’obiettivo dell’iniziativa consiste nell’immergere i bambini nel mondo degli adulti, attribuendo loro tutta la responsabilità e la serietà dell’emulazione del lavoro fisico con la creazione di un piccolo orto, allo scopo di trasmettere l’importanza della tradizione, dei valori, dei principi e del rispetto per la natura e per il prossimo.

L’attività si articolerà in due incontri settimanali fino al termine dell’anno scolastico. Tutti i bambini, dopo aver ricevuto mansioni e compiti, svolgeranno attività pratica e ad ogni gruppo sarà affidata una specifica mansione da portare avanti in cooperazione con gli altri gruppi.

Con l’aiuto delle associazioni operanti sul territorio, inoltre, saranno adottati animali da affidare alle cure dei bambini e saranno acquistati accessori per l’igiene quotidiana, mangime, giochi e altre attrezzature propedeutiche al buon esito di un progetto dal forte intento educativo, curato dagli assessorati alla pubblica istruzione e alle politiche sociali, che esprime al meglio la volontà dell’amministrazione di mettere a punto iniziative dedicate ai bambini, che rappresentano il futuro della nostra città. –

La seconda notizia:

La sicurezza delle scuole è un diritto primario e come tale va assicurato e rispettato. Essa costituisce una priorità assoluta per l’amministrazione comunale, che ha deciso pertanto di candidare la ristrutturazione di quattro plessi scolastici di Castellammare di Stabia al finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Sulla base delle necessità espresse nel Tavolo Città dello scorso 6 febbraio in Regione Campania, sono stati proposti alcuni interventi di efficientamento energetico e di edilizia scolastica, non ricompresi nell’Asse 10 del Po Fesr Campania 2014-2020, ma candidabili ugualmente a finanziamento da parte del Miur. In particolare, la proposta ha riguardato il III circolo didattico San Marco Evangelista, la scuola ex Panzini, la scuola media Bonito-Cosenza e l’istituto comprensivo Di Capua, con importi che in ciascun caso specifico superano il milione di euro.

Tra i progetti candidati, c’è anche l’efficientamento energetico presso le scuole Di Capua, Denza e Basilio Cecchi e presso la scuola materna Martucci. Ad essi si aggiunge la realizzazione del nuovo polo scolastico Wojtyla a Postiglione, per il quale 500mila euro sono già previsti come cofinanziamento comunale con diverso utilizzo del mutuo. In questo caso specifico, abbiamo individuato una nuova sponda di appoggio per reperire i fondi per il restyling della scuola, aprendoci ad un ventaglio di opzioni allo scopo di perseguire un obiettivo di primaria importanza per questa amministrazione.

Dopo anni di incuria e manutenzione assente, grazie all’impegno dell’assessorato con delega all’edilizia scolastica, siamo già riusciti a programmare una manutenzione ordinaria che prenderà il via durante la chiusura estiva delle scuole. E la candidatura ai finanziamenti del Miur rappresenta un’ulteriore opportunità che non ci siamo lasciati sfuggire. –

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi