" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

La tradizione di una centenaria dinastia di pizzaioli stabiesi che incontra l’innovazione delle creazioni di uno straordinario chef giramondo. Un’esperienza oltremodo appagante per le papille gustative dei tanti commensali che ieri 10 Luglio hanno riempito le sale dello storico locale Zembrì dove lo Chef Rino De Feo ha dato vita a “Stabia delle due Sicilie”, un viaggio culinario tra i sapori del Sud Italia.

Stabia delle due Sicilie

Stabia delle due Sicilie, benvenuti al Sud

Originali ed armoniosi accostamenti di sapori e profumi. La cucina partenopea che sposa quella cucina siciliana – così lo Chef De Feo ha deliziato e conquistato i presenti in sala che, oltre al ritrovato piacere di stare a tavola insieme, hanno trascorso sul bellissimo litorale stabiese una serata all’insegna del buongusto.

Non solo Stabia delle due Sicilie – La collaborazione dello Chef Matto con Antonio Zembrino, titolare del ristorante pizzeria Zembrì, non si è limitata alla creazione di un’indimenticabile serata come quella che è stata Stabia delle due Sicilie.  Durante la rara tappa stabiese, prolungata poi a causa dell’insorta emergenza sanitaria, lo Chef De Feo, ha infatti portato avanti una proficua collaborazione con il Ristorante Pizzeria Zembrì, creando nuovi ed originali piatti e firmandone il nuovo menu.

Dulcis in fundo

Per il dolce, è notorio, anche dopo una gustosissima cena, resta riservato sempre un spazio nello stomaco di ognuno di noi; se poi, il dolce è una meravigliosa pastiera siculo-napoletana, beh! allora c’è posto anche per il bis.

Pastiera delle due Sicilie

Una serata indimenticabile – A chi ha partecipato alla Stabia delle due Sicilie non resta che dire: “Benvenuti al Sud! Benvenuti da Zembrì!”, a quanti non c’erano, non tutto è perduto; da Zembrì troverete per l’intera stagione il ricco menu siglato De Feo. E poi, chissà se lo Chef De Feo, impegnato prossimamente in una nuova mission che lo porterà in Russia, non torni pure a farci una gradita sorpresa in un immediato futuro.

 

Zembrì

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami