Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

CASTELLAMMARE, SBLOCCATI I FONDI PER L’EMODINAMICA NELL’OSPEDALE SAN LEONARDO

L’ospedale San Leonardo avrà il nuovo reparto di emodinamica. Sono stati sbloccati ieri i fondi per la realizzazione di una struttura di fondamentale importanza per il nostro ospedale, un’opera che la stessa Asl Na3 Sud ha definito “indispensabile per garantire la funzionalità e la conformità delle strutture alla normativa vigente e non ulteriormente procrastinabile”.

L’emodinamica rappresenta un servizio essenziale per ridurre il pericolo di patologie legate alla circolazione del sangue. E da oltre sei mesi ormai il progetto esecutivo era stato approvato in attesa dello sblocco dei fondi, per il quale ho sollecitato a più riprese l’intervento del Ministro della Salute. L’investimento da 2 milioni e 100mila euro prevede il contributo dello Stato per 1 milione e mezzo, dell’Asl Na3 Sud per 450mila euro e della Regione Campania per complessivi 83mila euro.

L’istituzione dell’emodinamica al San Leonardo era stata approvata due anni fa all’unanimità in consiglio comunale. E la nostra amministrazione ha monitorato l’andamento della situazione e ha compulsato lo sblocco del finanziamento con due lettere di sollecito al Ministro, portando a casa un risultato che rappresenta una priorità per la struttura sanitaria stabiese.

Ho provveduto a compulsare l’azienda per accelerare questo percorso che prelude alla pubblicazione del bando di gara e ho avuto modo di confrontarmi poco dopo il mio insediamento con il dottor Costantino Astarita, primario del reparto di cardiologia, accompagnato dal consigliere comunale Vincenza Maresca, che si è interessata in prima persona ad un obiettivo che oggi si è finalmente materializzato. –

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi