Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Crispano: Divieto di utilizzo petardi, botti e fuochi d’artificio

Ordinanza sindacale n° 21 divieto di utilizzo petardi, botti e fuochi d’artificio

Ordinanza sindacale n° 21.

In allegato l’ordinanza sindacale di divieto di utilizzo petardi, botti e fuochi d’artificio

ordinanzasindacalen°21del18.07.2019.

Note

I fuochi d’artificio sono un tipo di esplosivo formato da polvere pirica e altri elementi chimici che all’atto dell’esplosione genera colorati effetti luminosi e sonori. Vengono accesi dal pirotecnico.

Sono di solito lanciati al buio da terra in aria. In particolare la pirotecnica è l’arte e lo studio della fabbricazione dei fuochi d’artificio a fini di divertimento e spettacolo. La storia della pirotecnica affonda le sue origini in epoca remota, nell’VIII secolo in Cina.

I fuochi pirotecnici sono generalmente impiegati per intrattenimento, eventi e feste, soprattutto per l’effetto visivo/sonoro che spesso viene amplificato dall’ambiente, come accade nello spazio antistante ad uno specchio d’acqua o nei pressi di monumenti, rovine, anfiteatri, piazze, vallate o particolari conformazioni naturali. Normalmente i fuochi artificiali producono quattro “effetti primari”:

luce
rumore
fumo
materiale solido in combustione che cade lentamente (es.: striscioline, coriandoli, etc.).

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi