Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Evento al Teatro Vittorio Emanuele di Messina

FILARMONICA LAUDAMO – ACCORDIACORDE: DIEGO SPITALERI GIOVEDI’ 15 ALLA SALA SINOPOLI DEL TEATRO
Giovedì 15, alle ore 19, nella Sala Sinopoli del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, nuovo appuntamento per la rassegna Accordiacorde della Filarmonica Laudamo, giunta alla sua sesta edizione, realizzata in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina. Protagonista l’apprezzato pianista jazz palermitano Diego Spitaleri che presenterà le musiche tratte dal suo CD “Pianofor(t)ever” . Spitaleri, nel corso della sua carriera ultratrentennale, ha partecipato a molteplici produzioni discografiche; tuttavia Pianofor(T)ever è il secondo CD a suo nome ed è stato registrato con l’intenzione di fissare, come in una fotografia, quello che rappresenta l’attuale mondo musicale del pianista. Diego Spitaleri, nato a Palermo nel 1959, ha iniziato l’attività concertistica nel 1979 ed ha all’attivo oltre 1.500 concerti in Italia. Nel settembre dell’84 è stato proclamato da una giuria internazionale vincitore del concorso “I Nuovi Musicisti” annesso al Messina jazz Meeting e in tale veste ha partecipato al “Festival of Jazz Pianist” a Kaliz, in Polonia, nel dicembre 1984. Nel febbraio 1992 è uscito il suo primo CD “Mediterranea Suite” per la Splasch Records. Nell’ambito del “TOP JAZZ 1992”, indetto dalla rivista specializzata Musica Jazz, si è classificato al 4° posto nella categoria “Miglior nuovo talento”. Con i SUN, che ha fondato nel 1995, opera sia nel campo della musica etnica (rielaborazione del repertorio della tradizione popolare siciliana) che in quello della musica colta. Tra i progetti speciali spicca la rilettura delle Sonate per clavicembalo di Alessandro Scarlatti commissionato dalla Fondazione Teatro Massimo di Palermo culminato nel concerto per il Festival Scarlatti, e nella realizzazione del CD Scarlatti Rendering (Compagnia Nuove Indie). Inoltre il progetto Sacred Voices realizzato il collaborazione con il coro polifonico del Balzo nel quale Sun ha rielaborato alcuni canti Gregoriani accostandoli ai canti della tradizione popolare del Venerdì Santo di Bisacquino e ad un brano tratto da una messa brasiliana di Marlui Miranda. Spitaleri vanta, tra gli altri, collaborazioni con Paolo Fresu, Flavio Boltro, Franco Cerri, Enrico Rava, Ray Mantilla, Irio de Paula, Gianni Cavallaro, Gianni Gebbia, Cinzia Spata, Nick the Nightfly, Sarah Jane Morris ed Elliot Zigmund. In ambito teatrale ha lavorato anche con Pino Caruso, Massimo Wertmuller, Franco Scaldati, Giorgio Li Bassi, Toni Sperandeo e Alessandro Haber. Si occupa di insegnamento jazz presso l’Associazione /Fondazione The Brass Group di Palermo. I prossimi appuntamenti della Filarmonica Laudamo, in programma al Palacultura Antonello, saranno domenica 18, alle 18, con Giovanni Sollima al violoncello in “Ba-Rock 2.0” , musiche di J.S. Bach, Sollima, Cossmann, Hendrix, Nirvana e altri; domenica 25, sempre alle 18, con Giuseppe Corpina & Orchestra da Camera «Sinfonietta» Messina, Gioacchino Zimmardi direttore, Giuseppe Corpina al clarinetto e musiche di Stamitz e Pokorny.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi