Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Giarre, Firmato un protocollo d’intesa, i dettagli

Comunicato Stampa

FIRMA PROTOCOLLO D’INTESA PER ATTIVAZIONE
ORGANISMO DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRA INDEBITAMENTO

E’ stato firmato in data odierna, nel corso una apposita conferenza stampa, un protocollo d’intesa tra il Comune di Giarre e l’Associazione nazionale “I diritti del debitore” per l’apertura di una sede territoriale con la funzione di Segretariato Sociale per l’attivazione dell’organismo di composizione della crisi da sovra indebitamento. .
Erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, l’Assessore alle politiche Sociali Dario Li Mura e il Rappresentante Legale dell’Associazione “I Diritti del debitore” Salvatore Alessandro
L’Organismo di Composizione della Crisi da Sovra indebitamento, costituito ai sensi della legge n. 2 2012 secondo le previsioni di cui al D.M. 202 del 24 settembre 2014, intende diffondere la conoscenza di tutti gli strumenti e le opportunità offerte in favore dei soggetti che si trovano in situazioni di disagio, di povertà o di sovraindebitamento, anche a seguito di comportamenti vessatori da parte di Banche e finanziarie e consente ai soggetti sovra-indebitati che non possono utilizzare le procedure concorsuali, e che quindi sono esposti alle azioni esecutive promosse individualmente dai creditori, a provare a risolvere la crisi da sovra-indebitamento e cercare di ottenere l’esdebitazione.

Il Sindaco Angelo D’Anna ha messo in evidenza che l’importanza dell’istituzione dell’Organismo di conciliazione perché “oltre a svolgere una funzione sociale consente a tanti cittadini e imprese in difficoltà economiche, che per cause indipendenti dalla propria volontà non riescono ad onorare i debiti, a trovare soluzioni concordate sull’entità del debito ed uscire così dalla condizione di indebitamento

Il rappresentante legale dell’Associazione Salvatore Alessandro, ha annunciato che nei prossimi giorni sarà avviata una campagna di comunicazione dei vari servizi offerti con indicazione delle modalità di contatto da parte dei cittadini interessati.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi