Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Tanta paura questa notte nel cuore del centro storico di Napoli

Una bomba carta è stata piazzata davanti all’ingresso di una delle pizzerie più famose del capoluogo partenopeo, quella di Gino Sorbillo.

La forte esplosione ha provocato un forte boato, facendo tremare le case nelle vicinanze ed investendo anche alcuni  esercizi commerciali vicini.

Tanta paura, ma nessun ferito.

Sul posto sono intervenuti polizia e vigili del fuoco.

Sono state acquisite le immagini dal sistema di videosorveglianza ed ora sono in corso le indagini.

 “E’ un attacco a me, ma forse a tutta la Napoli che lavora e vuole la legalità”. Riapriremo presto”

Gino Sorbillo ha postato una foto su Facebook che lo ritrae con un cartello tra le mani dal significato chiaro ed inequivocabile.

Il titolare della pizzeria appare amareggiato, ma non sconfitto ed assicura Riapriremo presto”.

Mi scuso con tutta la Napoli buona e l’Italia buona…A Napoli e dintorni esistono persone straordinarie e positive che vivono veramente con tanto tanto amore verso gli altri.”

“E’ un attacco a me, ma forse a tutta la Napoli che lavora e vuole la legalità…riapriremo presto! – ha poi aggiunto.

Sorbillo lancia un messaggio positivo, un invito a non arrendersi, a non odiare la città.

Poco fa hanno messo una bomba alla mia pizzeria storica del centro antico di Napoli in Via dei Tribunali. Dopo l’incendio di 5 anni fa adesso arriva anche la bomba… Sono stato nell’Arma dei Carabinieri ed ho scelto di fare il Pizzaiolo : amo troppo la mia città e la amerò sempre. Porto e porterò sempre Napoli nel cuore. Gino Sorbillo 💙

Gepostet von Gino Sorbillo Artista Pizza Napoletana am Dienstag, 15. Januar 2019

Solidarietà sul web

Tantissimi gli attestati di solidarietà a Gino Sorbillo.

L’assessore Alessandra Clemente ha dichiarato: “Questa bomba gino scuotel la mia anima e le coscienze di tanti che come me ti stimano e ti voglione bene, solidarietà massima  ate e alla tua famiglia!!!! Io sto con te!!!”

Il Presidente della Camera Roberto Fico ha espresso solidarietà a Sorbillo con un twitter: “Le istituzioni stanno dalla parte di chi non si fa intimidire dagli attacchi vili della camorra. Piena solidarietà a Gino #Sorbillo”.

17 Gennaio, Giornata del Pizzaiolo

Gino Sorbillo  ha anche  ricordato che il 17 gennaio, in onore di Sant’Antonio Abate, santo protettore dei pizzaioli, in tutte le pizzerie della città ci saranno festeggiamenti.

Molti locali serviranno una pizza speciale ai propri clienti; un’occasione per chiedere a tutti i pizzaioli della città di essere uniti ed andare avanti comunque.

(Foto e video da Facebook – Profilo Gino Sorbillo Artista Pizza Napoletana)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi