Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Avevano chiesto un selfie ai loro idoli – picchiati ed derubati quattro ragazzi tra cui un minorenne

Roma – Stazione Termini – Quattro ragazzi, di cui uno minorenne, riconoscono tra la folla i trapper Traffik e Gallagher.

I ragazzi si avvicinano ai musicisti per chiedere loro un selfie, ma più che una foto ricordo, ottengono, purtroppo “un brutto ricordo”.

I quattro ragazzi vengono malmenati e derubati proprio dai loro idoli.

Nella furiosa aggressione viene coinvolto anche un uomo di 50 anni originario del Bangladesh.

L’uomo viene colpito con ripetuti calci e pugni.

Nel tentativo di scansare l’improvvisa ed immotivata furia dei due trapper romani, il bengalese si dà alla alla fuga, ma finisce sotto un’auto in transito.

I due trapper provano anche a rubargli il cellulare, ma grazie al tempestivo intervento di alcuni passanti, il tentativo di furto va a vuoto.

Soccorso e trasportato all’ospedale per una frattura alla gamba, il bengalese è stato dimesso con una prognosi di 30 giorni.

In manette Traffik e Gallagher

I fatti sono accaduti il 3 Febbraio scorso.

Dopo un mese di indagini i Carabinieri della stazione Macao, coordinati dalla Procura di Roma, hanno arrestato e posto ai domiciliari i due responsabili grazie anche al riconoscimento fotografico da parte delle vittime.

Gabrie Magi, 23 anni, in arte Gallagher è stato fermato nel quartiere romano di Parioli, mentre il suo collega e complice Gianmarco Fagà, 25 anni, in arte Traffik è stato arrestato a Novara dai Carabinieri della locale stazione.

(Foto da Instagram)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi