Somma Vesuviana, trovato in un dirupo il corpo di Diana Biondi

Tre giorni d’angoscia culminati nel più terribile epilogo, il ritrovamento del cadavere di Diana Biondi, la 27enne di Somma Vesuviana di cui da giorni tutti erano alla ricerca.

 

La ragazza era uscita di casa la mattina del 27 Febbraio per recarsi alla facoltà di Lettere Moderne della Federico II alla quale era iscritta. Da alcune testimonianze pare sia arrivata in facoltà e abbia seguito le lezioni. Poi il vuoto. Il silenzio. Il telefono spento e il suo mancato ritorno.

La sera dello stesso giorni i familiari avevano presentato denuncia di scomparsa. Da quel momento erano scattate le ricerche. Ieri pomeriggio la tragica scoperta. Sono state delle persone che giocano a bocce nella zona di Santa Maria a Castello, località di Somma Vesuviana, ad avvistarne il corpo giù ad un dirupo. Inizialmente hanno pensato si trattasse di un manichino. Poi, certi che si trattasse di un cadavere hanno allertato le autorità competenti.

Il cadavere della giovane donna rinvenuto nel dirupo sarebbe quello di Diana Biondi. Manca solo l’ufficialità, ma gli inquirenti sembra che non abbiano dubbi circa l’identità. L’ipotesi è quella di un suicidio. Naturalmente saranno le autorità competenti ad indagare sulle cause che hanno determinato la morte della giovane donna.

La Redazione di Magazine Pragma si unisce al dolore dei familiari e di quanti ebbero a conoscerla e ad amarla.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia Tadej Pogacar racconta le sue emozioni

  Giro D'Italia nell'ultima tappa di Roma è arrivata la consegna meritata del trofeo senza fine a Tadej Pogacar che con merito ha vinto la...

Napoli, triste epilogo per la vicenda dell’aggressione di inizio maggio

La tragica vicenda di Vincenzo Fiorillo, il commerciante di 91 anni aggredito da un giovane senzatetto tedesco, si è conclusa nel peggiore dei modi....

Pallacanestro Antoniana verso gara due

Pallacanestro Antoniana il focus ufficiale di presentazione della gara due 𝖳𝖾𝗆𝗉𝗈 𝖽𝗂 𝖦𝖺𝗋𝖺 𝟤 𝖺𝗅𝗅𝖺 𝖲𝗍𝗋𝗎𝗍𝗍𝗎𝗋𝖺 𝖦𝖾𝗈𝖽𝖾𝗍𝗂𝖼𝖺 𝖽𝗂 𝖡𝗈𝗌𝖼𝗈𝗋𝖾𝖺𝗅𝖾, 𝗅’𝖠𝗇𝗍𝗈𝗇𝗂𝖺𝗇𝖺 𝗏𝗎𝗈𝗅𝖾 𝗆𝖺𝗇𝗍𝖾𝗇𝖾𝗋𝖾 𝗂𝗅 𝖿𝖺𝗍𝗍𝗈𝗋𝖾 𝖼𝖺𝗆𝗉𝗈...

Juve Stabia Oh mamma mamma mamma. Sai perché mi batte il corazon ho visto Adorante

Juve Stabia continuano i nostri focus sui grandi protagonisti della vittoria del campionato. Oggi dobbiamo raccontare del bomber Andrea Adorante. Ragazzo nato il 05/feb/2000 un...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA