Torre del Greco, quattro anni fa la tragedia del Raganello

Il 20 agosto 2018, a pochi giorni dal crollo del ponte Morandi a seguito del quale morirono  Giovanni Battiloro, Gerardo Esposito, Antonio Stanzione e Matteo Bertonati, Torre del Greco fu scossa da una nuova tragedia: la morte dell’avv.Imma Marrazzo a seguito della esondazione del Fiume Raganello.

Esondazione del fiume Raganello, Torre del Greco non dimentica

Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, così ha ricordato il tragico evento:

“Torre del Greco non dimentica l’altra terribile vicenda che scosse i giorni di quella terribile estate del 2018 e nella quale perì prematuramente la nostra concittadina  Imma Marrazzo. E’ tanta la rabbia e l’amarezza che ancora oggi alberga nel cuore di quanti hanno conosciuto ed apprezzato le doti umane e professionali della nostra concittadina, la cui morte resta ingiustificata ed inaccettabile. La nostra città non dimenticherà mai il sacrificio umano dei suoi figli e, ovunque nel tempo, ne conserverà il ricordo e la memoria affidandola alle generazioni future”.

Cosa accadde il 20 agosto 2018?

Il 20 Agosto 2018 l’Avv. Imma Marrazzo, insieme alla sua famiglia, aveva preso parte ad un’escursione nelle Gole del Raganello, un canyon naturale scavato nel massiccio del Pollino.

Quel giorno però l’ingrossamento del letto del torrente non diede scampo ad alcuni degli escursionisti. I sopravvissuti raccontano di un improvviso boato seguito da un muro di fango che travolse e trascinó via tutto. Riuscirono a salvarsi chi fece in tempo a salire sugli scogli del canyon.

In realtà per quella mattina era stato lanciato l’allerta meteo. Il canyon era da evitare. Per questo motivo furono notificati 14 avvisi di garanzia. I reati contestati furono omicidio colposo, lesioni colpose, inondazione colposa ed omissione di atti d’ufficio. Tra le principali accuse proprio la mancata e/o errata valutazione dell’allerta meteo.

A distanza di quattro anni pendono ancora due fasi processuali: la prima nella quale sono imputati gli amministratori locali e i responsabili di agenzie turistiche. La seconda affinché vengano riviste le sentenze di non luogo a procedere nei confronti di alcuni imputati.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Angri un nome nuovo di calciomercato

Angri arriva Mădălin Țandără il comunicato della società L’Unione Sportiva Angri 1927 comunica l’acquisto dal 1 luglio 2024 delle prestazioni sportive dell’attaccante Mădălin Țandără in...

Italia tutto in una notte

  Italia la Nazionale di Luciano Spalletti si gioca praticamente tutto contro la Croazia. Fare risultato andrebbe a garantire il passaggio al prossimo turno. Italia una...

Andrea Dossena è il nuovo allenatore della SPAL

  Andrea Dossena con un passato importante da calciatore è il nuovo allenatore della SPAL. Lo ha annunciato la società con un comunicato : S.P.A.L. comunica...

Mariano Gargiulo racconta il momento alla corte della ShedirPharma Sorrento

Mariano Gargiulo parla del momento e della prossima stagione La ShedirPharma Sorrento è una realtà consolidata che punta sulla crescita di giovani talenti. Classe 2002,...

ULTIME NOTIZIE

Italia tutto in una notte

PUBBLICITA