Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Cartelle esattoriali, nuova proroga –  Si tratta della novità contenuta nel decreto-ponte approvato ieri 14 Gennaio 2021 dal Consiglio dei Ministri. Stop a notifiche e a pagamenti. Slitta il termine per la notifica delle cartelle esattoriali e degli atti di accertamento, slitta la scadenza dei versamenti relativi alle cartelle già notificate ai contribuenti e degli avvisi esecutivi. Proroga anche della scadenza per pagare l’imposta sui servizi digitali (slitta dal 16 febbraio al 16 marzo 2021, e per l’invio della dichiarazione dal 31 marzo al 30 aprile 2021)

Cartelle esattoriali e obblighi di accantonamento

Slitta al 31 gennaio 2021 anche la scadenza della sospensione degli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi, effettuati dall’agente della riscossione e dagli altri soggetti titolati, aventi ad oggetto le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza.

Palazzo Chigi spiega che ”restano comunque acquisiti, per quanto attiene ai versamenti eventualmente eseguiti nello stesso periodo, gli interessi di mora, le sanzioni e le somme aggiuntive già corrisposti. Restano fermi gli accantonamenti effettuati e restano definitivamente acquisite e non sono rimborsate le somme accreditate nel suddetto periodo”.

 

Per tutte le altre news relative ai CONSIGLI LEGALI clicca QUI

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x