Passeggiando per le centenarie. Le pizzerie storiche di Napoli (Guida Editori)

PUBBLICITA

Passeggiando per le centenarie. Le pizzerie storiche di Napoli – Il libro, edito da Guida, sarà presentato domani 28 Giugno, alle ore 16.00, a Capodimonte  nella sede dell’AVPN – Associazione “Verace Pizza Napoletana”, alla presenza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso dell’evento “L’editoria aumentata a servizio della tradizione e della cultura.”

libro Passeggiando

L’editoria aumentata a servizio della tradizione e della cultura.

Non si tratta solo della presentazione di uno dei risultati ottenuti dal progetto di ricerca denominato REMIAM  (Rete dei Musei Intelligenti ad Alta Multimedialità) del Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali (DATABENC) – spiega il Professor Angelo Chianese, docente dell’Università Federico II di Napoli – ma è soprattutto la testimonianza della possibilità di sperimentare le nuove tecnologie in favore della valorizzazione del patrimonio culturale immateriale e per la promozione turistica. Il connubio tra stampa tradizionale e la realtà aumentata è la nuova frontiera di una innovazione che, nel caso specifico, può essere uno dei volani per la diffusione della conoscenza delle tradizioni e delle bellezze del nostro territorio. Grazie al mondo delle app per smartphone e tablet è oggi possibile sovrapporre o aggiungere filmati, narrazioni, spettacoli, visite in musei e spazi storici o culturali, a semplici pagine stampate”.

Convegno 28 giugno

Passeggiando per le centenarie. Le pizzerie storiche di Napoli

Nel caso del volume Passeggiando per le centenarie. Le pizzerie storiche di Napoli, la sperimentazione ha coinvolto tredici famiglie storiche di Napoli riunite nell’UPSN “Le Centenarie”, le quali, con il loro lavoro che si tramanda di generazione in generazione, con la difesa di un prodotto e di una professione che sono simboli del made in Campania, rappresentano la testimonianza di una realtà positiva che va difesa e valorizzata soprattutto sul piano culturale.

L’UPSN “Le Centenarie” è nata con l’intento di dimostrare la grande attualità della tradizione che tuteliamo – spiega il Presidente Salvatore GrassoQuesto progetto, tra libro e realtà aumentata, è la perfetta sintesi di ciò che vogliamo fare come unione: mantenere vivo il ricordo attraverso i mezzi più recenti di comunicazione. Proprio per questa ragione, siamo fieri di sedere al tavolo del convegno”.

Un made in Campania che non investe solo il prodotto pizza, ma anche quello delle eccellenze agricole campane: dalla coltivazione e trasformazione del pomodoro alla produzione della mozzarella, dalla degustazione dei vini campani, tra i più premiati in Italia, alla produzione della birra artigianale, da sempre accompagnatrice della pizza, per finire con l’olio extravergine di oliva. Un made in Campania che nei periodi pre-Covid è stato un forte attrattore turistico e che si spera possa riproporsi in questo momento di ritorno alla normalità come base e sostegno del rilancio dell’economia regionale. L’evento sarà trasmesso sulla pagina Facebook del Progetto Remiam.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Napoli, aggressione con un tubo a via Marina

Particolare aggressione con un tubo a Napoli Durante il pattugliamento in via Nuova Marina, gli ufficiali dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato un...

WhatsApp introduce la funzione “Lucchetto Chat” per maggiore privacy

Nuova funzione lucchetto Chat di Whatsapp: ecco come funziona WhatsApp ha lanciato una nuova funzione di sicurezza chiamata "Lucchetto Chat", che consente agli utenti di...

Napoli, arrestato parcheggiatore abusivo a Piazza Garibaldi, chiedeva soldi ad un maresciallo

L'uomo fermato era ben noto dalle forze dell'ordine di Napoli Un parcheggiatore abusivo di quarant'anni è stato arrestato dopo aver richiesto il pagamento di una...

Arriva la casa dei figli di Mouse, dall’11 marzo in diretta dalle 21

La casa dei figli di Mouse, dall’11 marzo 12 tiktoker partenopei “rinchiusi” dalle 21 alle 3 per tre settimane

Ultime Notizie

PUBBLICITA