“Che vi siete persi…”, il primo scudetto del Napoli raccontato da Salvatore Bagni e Bruno Giordano

PUBBLICITA

“Che vi siete persi”, il primo scudetto del Napoli raccontato da due straordinari protagonisti, Salvatore Bagni e Bruno Giordano. Il libro edito da Sperling & Kupfer è disponibile da oggi 3 Maggio in tutte le librerie e su Amazon.

http://

Che vi sieti persi, retroscena e aneddoti di un’annata fuori dal comune

Il 10 maggio 1987 il Napoli si laureò campione d’Italia per la prima volta. Quel giorno una città intera si strinse attorno alla squadra guidata dal mister Ottavio Bianchi. I festeggiamenti si protrassero per giorni, settimane, mesi.

«Oltre a quella vittoria, anzi a quelle vittorie, che saranno per sempre ricordate nella bacheca della società e ammantate di magia, c’è una cosa che non potrà mai essere cancellata di quell’anno straordinario: l’amore. L’amore dei tifosi verso un gruppo di ragazzi in maglietta azzurra e calzoncini bianchi che era riuscito a fargli credere che tutto poteva essere possibile. L’amore di una città verso persone differenti l’una dall’altra, venute da ogni parte d’Italia – e dall’Argentina, addirittura – ma trattate come uguali, come figli. L’amore di una terra stupefacente alla quale abbiamo dato tutto e che in cambio ci ha donato eterna gratitudine.»

Si racconta che qualcuno, durante quei giorni di gioia, festa e baldoria, pensò addirittura di appendere uno striscione davanti al cimitero di Poggioreale con su scritto Che vi siete persi… Ancora oggi, quella straordinaria impresa sportiva viene ricordata dai tifosi napoletani e dagli appassionati di calcio, perché quello fu lo scudetto che consacrò il talento e il genio di Maradona ed entusiasmò milioni di persone, non solo nel capoluogo campano, ma anche nel resto d’Italia e nel mondo.

In occasione del trentacinquesimo anniversario dell’evento, Sperling & Kupfer pubblica Che vi siete persi… a firma di due grandi protagonisti della gloriosa stagione del Napoli: Salvatore Bagni e Bruno Giordano.

Salvatore Bagni e Bruno Giordano riannodano il filo dei ricordi e raccontano quell’annata fuori dal comune, svelando retroscena e aneddoti, rievocando immagini e personaggi di un’epoca (e di un calcio) che continua ad affascinare generazioni diverse di tifosi.

che vi siete persi

Gli autori

Salvatore Bagni nel corso della sua carriera ha vestito le maglie di Carpi, Perugia, Inter, Napoli e Avellino. Centrocampista tra i più forti e grintosi della sua generazione, ha vinto uno scudetto con il Napoli nella stagione 1986-1987 e due Coppe Italia. Ha all’attivo 41 presenze e 5 reti con la maglia della Nazionale. Dopo il ritiro ha lavorato come dirigente, commentatore tv e consulente tecnico.

Bruno Giordano, attaccante dotato di grande classe e talento, ha esordito con la Lazio, squadra nella quale ha militato dal 1975 al 1985, per poi passare al Napoli. Dopo l’esperienza partenopea ha indossato le maglie di Ascoli e Bologna. Ha vinto uno scudetto e una Coppa Italia, entrambi con il Napoli. Dopo il ritiro ha lavorato come allenatore e opinionista sportivo.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

De Francesco : ” Musella era la stella, Ferrari è stato un papà” i suoi ricordi con la Juve Stabia

Mariano De Francesco ex calciatore della Juve Stabia ci racconta un pezzo della sua carriera in gialloblu con tanti ricordi e grandi firme che...

Torre del Greco, lidi balneari, apertura anticipata al primo maggio

Torre del Greco, firmata l'ordinanza che consente l'apertura anticipata degli stabilimenti balneari in vista della prossima stagione estiva

Sant’Agnello, torna l’appuntamento con il Mercato della Terra

Domenica 25 Febbraio torna l’appuntamento con il Mercato della Terra di Sant'Agnello

Campania, polemica sui manifesti apparsi contro il Governo Meloni

Fondi di coesione: la Regione Campania contro il Governo Un nuovo episodio si è aggiunto alla disputa riguardante i fondi di coesione tra il Presidente...

Ultime Notizie

PUBBLICITA