" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

I Libri da leggere sotto l’ombrellone

Un mare di libri“: Crema solare, telo da mare, occhiali da sole, borraccia d’acqua e un buon libro. Questi gli ingredienti perfetti per una giornata al mare in balia di un tuffo e una lettura sotto l’ombrellone. Il mese di luglio prevede numerose uscite, tra cui tre imperdibili novità.

Il morso della vipera di Alice Basso

Il suono metallico dei tasti risuona nella stanza. Seduta alla sua scrivania, Anita batte a macchina le storie della popolare rivista Saturnalia : racconti gialli americani, in cui detective dai lunghi cappotti, tra una sparatoria e l’altra, hanno sempre un bicchiere di whisky tra le mani.

Nulla di più lontano dal suo mondo. Eppure le pagine di Hammett e Chandler, tradotte dall’affascinante scrittore Sebastiano Satta Ascona, le stanno facendo scoprire il potere delle parole. Anita ha sempre diffidato dei giornali e anche dei libri, che da anni ormai non fanno che compiacere il regime.

Ma queste sono storie nuove, diverse, piene di verità. Se Anita si trova ora a fare la dattilografa la colpa è solo la sua. Perché poteva accettare la proposta del suo amato fidanzato Corrado, come avrebbe fatto qualsiasi altra giovane donna del 1935, invece di pronunciare quelle parole totalmente inaspettate: ti sposo ma voglio prima lavorare. E ora si trova con quella macchina da scrivere davanti in compagnia di racconti che però così male non sono, anzi, sembra quasi che le stiano insegnando qualcosa. Forse per questo, quando un’anziana donna viene arrestata perché afferma che un eroe di guerra è in realtà un assassino, Anita è l’unica a crederle. Ma come rendere giustizia a qualcuno in tempi in cui di giusto non c’è niente? Quelli non sono anni in cui dare spazio ad una visione obiettiva della realtà. Il fascismo è in piena espansione.

Il cattivo non viene quasi mai sconfitto. Anita deve trovare tutto il coraggio che ha e l’intuizione che le hanno insegnato i suoi amici detective per indagare e scoprire quanto la letteratura possa fare per renderci liberi. Dopo aver creato Vani Sarca, l’autrice torna, il 2 luglio, con una nuova protagonista: combattiva, tenace, acuta, sognatrice. Sullo sfondo di una Torino in cui si sentono i primi afflati del fascismo, una storia in cui i gialli non sono solo libri ma maestri di vita.

 

I segreti del giovedì sera di Elvira Seminara

Sophia, Miriam, Olivia, Cesare, Pietro, Mauro sono amici, e hanno vite ordinarie sino al momento in cui scoprono che il tempo sta per scadere: fra poco non avranno più cinquant’anni come si raccontavano, e usciranno per sempre dall’età di mezzo per entrare in un territorio nuovo. Rabbiosi, vivranno questa soglia labile e miracolosa saltandoci sopra come in una giostra, decisi a non scendere sin che dura il fiato – o il vino.

È in questo giorno che non può finire, e si prolunga e gira vorticosamente, che i protagonisti si trasformano e si rivelano, tra le cene del venerdì, ansiolitici e appuntamenti, dentro una società che si scompone sotto i piedi. Le loro chiacchiere, i loro amori che nascono o franano, fanno attrito con la zona buia del nostro tempo che emerge a sprazzi, nell’evocazione di uno sbarco negato, di un corteo di disabili, di Notre-Dame che brucia.

Un dialogo inesauribile, il loro, impudico, che ci vede tutti coinvolti, nella stessa giostra, nella stessa risata o nella stessa paura: congedarsi senza preavviso dall’unica e vera giovinezza assegnata senza aver capito cosa ci aspetta. Dal 7 luglio, i segreti si sveleranno.

 

Una sirena a Parigi di Mathias Malzieu

Una pioggia ininterrotta si abbatte su Parigi. È giugno del 2016 e la Senna è in piena; un’atmosfera apocalittica e surreale avvolge la città. I dispersi sono sempre più numerosi e il fiume trascina oggetti di ogni tipo.

D’un tratto, un canto ammaliante e misterioso attira l’attenzione di Gaspard Snow che, incredulo, sotto un ponte scopre il corpo ferito e quasi esanime di una sirena. Decide di portarla a casa per prendersene cura e guarirla, ma ben presto tutto si rivela più complicato di quanto non sembri.

La creatura gli spiega che chiunque ascolti la sua voce si innamora di lei perdutamente fino a morire, e nemmeno chi come Gaspard si crede immune all’amore può sfuggirle. Inoltre, come può un essere marino vivere a lungo lontano dall’oceano? Gaspard non si dà per vinto e trova nell’ingegno, nell’estro e nel potere dell’immaginazione gli strumenti per affrontare questa mirabile avventura e difendere un altro grande sogno: salvare il Flowerburger, il suo locale a bordo di un’imbarcazione, un regno di musica, arte e libera espressione. Amatissimo per le sue storie d’amore fuori dal comune, lo scrittore francese, Mathias Malzieu, torna nelle librerie italiane il 16 luglio con un romanzo da divorare sotto l’ombrellone.

Fonte illustrazione principale: Aykut Aydogu

 

Leggi altre news:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami