Per Hind il sogno di diventare stilista si è realizzato nel 2017, una linea di moda dedicata alle donne musulmane presenti in Italia

Di seguito la nostra intervista alla stilista Hind Lafram.

Come è nata la sua passione per la moda?

Fin da piccola creavo vestiti ed abiti per le mie bambole, sono cresciuta in Italia ma ho origini marocchine, sono di religione Islamica e cercavo di coniugare tutto ciò negli abiti perchè non mi ritrovavo con la moda marocchina. Ho indossato il velo e la religione prevede che gli abiti non devono avere forme e non possono essere trasparenti. Questo era un grosso problema, ho iniziato a fare vestiti per me, ho fatto due anni di ragioneria, poi mi sono iscritta alla Scuola di moda. All’inizio postavo le foto dei miei abiti sui vari Social Network, ma in realtà hanno iniziato a scrivermi diverse ragazze che erano nella mia stessa situazione. Diciamo che è nato tutto quasi per scherzo, ma adesso è diventato a tutti gli effetti il mio lavoro.

Perchè hai scelto proprio l’Italia per lanciare la tua linea?

Prima di tutto l’Italia è il mio paese d’adozione, poi il Made in Italy è una certificazione di qualità per tutto il Mondo, inoltre da noi non esisteva questo tipo di moda, mentre all’estero sono già presenti da diverso tempo. Ho pensato ad una linea per una donna musulmana di livello, nella mia linea non ci sono solo abiti da giorno ma anche da sera, inoltre c’è qualità e design italiano.

Come è quando è nata la tua prima linea di moda?

Ho iniziato nel 2013 creando la mia pagina Facebook, nel 2017 ho creato il brand, e con questo marchio ho creato una collezione intera da giorno, da sera e sportiva. A  Luglio di quest’anno ho presentato la mia prima collezione alla Torino Fashion Week.

 

 

Quali saranno i tuoi prossimi impegni?

Sto già lavorando alla mia prossima collezione, oltre a questo mi sto impegnano a far arrivare questo tipo di prodotto all’estero.

Si è appena conclusa la Fashion Week in Italia, quali sono le nuove tendenze, cosa ti ha colpito?

A Milano ne abbiamo viste letteralmente di tutti i colori, molti brand si danno alla pazza gioia, io amo molto lo stile di Armani, Valentino e Dior come eleganza e stile. Sono contenta che il Direttore di Dior sia un’Italiana, una cosa che ci fa onore.

 

Print Friendly, PDF & Email