Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Venerdì 22 giugno presso il Complesso Universitario di Monte S.Angelo di Napoli si è svolto l’University Music Festival.

Nell’ambito dell’edizione di quest’anno Be Human, ha avuto luogo un fashion show a cura di Visita New York City, che ha visto protagonisti lo stilista Diego Cortez e la make up artist Angie Valentino.

In arte Angie Valentino, Angela si appassiona dapprima alle arti dello spettacolo e poi al make up. Si laurea e si diploma alla BCM Cosmetics. Riesce a spaziare creando scenografie, costumi e make up nei vari campi dello spettacolo.

A Napoli per il festival l’abbiamo incontrata per una chiacchierata, di seguito l’intervista:

Quando è nata la tua passione per il Make Up?

Dieci anni fa è iniziato tutto, sono scenografa e costumista, mi son laureata all’Accademia di Belle Arti però contemporaneamente facevo trucco. Precisamente intorno al secondo anno di università mi sono avvicinata iniziando con qualche corso di effetti speciali. Immediatamente dopo la laurea ho iniziato a lavorare partendo dalla moda.

Hai accantonato del tutto il mestiere da scenografa?

No, se ci sono richieste lo faccio, però prevalentemente sono una truccatrice. Questo è il mio lavoro, ho fatto anche la fashion designer, quindi quello che si presenta faccio però il mio mestiere è la truccatrice.

A chi t’ispiri per i tuoi make up?

Come ho già dichiarato, m’ispiro a Madonna. E’ la mia icona da quando ero piccolina, quando creo ascolto la sua musica, la sua immagine, le m’ispira molto. Ovviamente non faccio solo make up anni ’90 ma è la mia musa ispiratrice.

Come hai deciso di approcciare a questo mondo, hai studiato in Italia?

Contemporaneamente alle lauree in scenografia e costume, mi sono diplomata in truccatore artistico. Le scuole le ho fatte tutte in Italia poi, ho avuto una proposta di lavoro e sono partita quasi quattro anni fa trasferendomi negli USA. Sono cresciuta sempre più, creandomi un nome.

 

Attualmente Angie Valentino vive e lavora a NYC e da pochi mesi ha iniziato una collaborazione con Diego Cortez.

 

Perchè proprio gli USA? Ci sono delle differenze che noti con l’Italia parlando di stile e tendenze?

Ho sempre amato l’America, fin da piccina. Ci sono delle differenze, ad esempio, la Fashion Week è sentita molto di più in Italia. Ho lavorato tanti anni in quella milanese e posso dirvi che è diverso. La differenza è che a NYC tutto ciò che fai è magico è cool. Puoi scendere di casa e lanciare una moda., qui non lo puoi fare, ci sono delle tendenze e delle mode da seguire. Non parlo in modo dispregiativo, ma c’è una moda completamente diversa. Ci sono delle grosse differenze ma entrambe sono belle.

Della collaborazione con Diego Cortez cosa ci vuoi dire?

Ci conosciamo da un bel pò, ci siamo incontrati a delle sfilate a Milano e ci siamo ritrovati in America, casualmente in un locale a NYC. Ci siamo un pò parlati, sulle varie esperienze, sui progetti in corso e così sono alcuni mesi che collaboriamo. Curo tutto ciò che è il make up e disegniamo insieme le collezioni.

 

Diego Cortez e Angie Valentino

 

Alla sfilata che tipo di make up hai fatto?

Un make up anni ’90 ma rivisitato, molto moderno. Ho ripreso quello che era il trucco forte con i colori pastello di quegli anni, rimodernizzandolo, in modo che si potrebbe usare anche adesso.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi