Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

La nuova parola d’ordine per le passerelle di quest’anno è “comodità”

La moda si è lasciata alle spalle l’imperativo di preziosità e di apparenza chic a tutti i costi.

Non più scomodità giustificata dalle supreme leggi della moda, che regalano raffinatezza in cambio di faticosa praticità.

La nuova parola d’ordine per le passerelle di quest’anno è: comodità.

Le nuove tendenze sono riflesso di donne moderne con una forte personalità, sempre dietro a mille cose.

Le collezioni moda 2019 sono disegnate per far sentire le donne al meglio e, soprattutto, pienamente agili in ogni occasione, come gli abiti presenti in Carla Ferroni nuova collezione.

Insomma, se vogliamo avvolgerci in vestiti comodi abbiamo il lascia passare della moda

Anche Victoria Beckham è dalla nostra parte.

La modella ultimamente ha mostrato a tutti la sua predilezione per outfit estremamente comodi, proponendosi come modello da imitare.

Riproporre i suoi look non è difficile; ad esempio, se vogliamo rifarci all’outfit che esibiva durante la sua ultima apparizione pubblica, basta scegliere un paio di pantaloni di velluto a vita alta, lunghi e dritti che scendano comodi, o meglio scampanati sul fondo, e abbinarli ad una camicia tono su tono.

L’unica regola è combinare insieme diversi livelli e gradazioni di uno stesso colore, in questo modo il gioco è fatto… il tuo look comodo e alla moda è pronto.

La comodità della moda 2019 sembra arrivare dal passato

Le passerelle, infatti, ripropongono tendenze caratteristiche dei decenni ’80, ’90 e anche ’70, proponendo spalline marcate, cappotti e pantaloni ampi (forme e stili molto usati anche per la moda uomo).

La morbidezza gioca un ruolo chiave per la scelta dei tessuti che devono cadere dolcemente sulla tutta la silhouette, morbidezza anche per quanto riguarda i vestiti ma meglio se fermati in vita da una cintura.

Una vera festa per le amanti della moda vintage e retrò

Come anticipa il look della signora Beckham, ritornano prepotenti i bellissimi jeans e pantaloni a zampa.

Modelli amati perché pratici e comodi, ma quello che più di tutto li rende perfetti è la loro grande vestibilità: i modelli a zampa d’elefante stanno bene a tutte, slanciano la silhouette, allungano le gambe e se a vita alta esaltano le forme.

Perfetti da indossare in tutte le occasioni e abbinabili in ogni look, ideali sia per outfit casual che per quelli eleganti perché in base agli accessori o agli altri indumenti sono in grado di dare vita a stili diversi.

Ma la moda donna del 2019 come si comporta con i colori?

Riassumere i colori presenti in passerelle risulta difficile, basta semplicemente dire che l’abbigliamento femminile si tinge di tutti i colori dell’arcobaleno.

Particolare rilievo ha il beige nelle sue svariate gradazioni e combinazioni, richiamando quelli che sono i colori della terra.

Restano però top trend tessuti con stampe, fiori, righe e quelli animalier che proprio come nei decenni passati sono grandi protagonisti.

Tanti sono anche gli abiti bianchi, dove il pizzo abbonda, inoltre, non mancano il look total black, gli abiti rosso che fanno eleganza in un attimo e i toni pastello.

Per quest’anno la vera novità non sta nei colori, nei modelli e neanche negli stili ma negli abbinamenti che ci permettono di ripescare vecchi abiti dall’armadio combinandoli e abbinandoli con le tendenze più recenti.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi