" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Peugeot

Con Dangel I Commerciali Peugeot Diventano Integrali

Peugeot è il secondo Marchio (primo estero) sul mercato italiano dei veicoli commerciali. Anche nel 2012, in un mercato in calo, Peugeot ha migliorato la propria quota di mercato portandola all’8,3% con 9600 immatricolazioni.

Per soddisfare anche le esigenze specifiche della clientela professionale, Peugeot ha recentemente introdotto nella sua gamma, con la collaborazione dello specialista francese Dangel, una linea 4×4 dei suoi Partner, Partner Tepee, Expert e Boxer. Due gli allestimenti: Endurance ed Extreme.

Allestimento Endurance

La trasmissione Dangel è dotata di un giunto viscoso che permette il passaggio automatico da due a quattro ruote motrici. In caso di perdita progressiva di aderenza di quelle anteriori, una parte proporzionale di coppia motrice viene trasferita al retrotreno automaticamente.

Sul Partner (versioni: veicolo commerciale, Tepee Active, Tepee Active Mix, Tepee Outdoor) il guidatore può, comunque, selezionare manualmente il tipo di trazione voluto (2WD oppure 4WD) a qualsiasi velocità del veicolo agendo su un apposito selettore.

L’allestimento Endurance comprende anche l’aumento dell’altezza da terra a 20 centimetri, ed il retrotreno multi-braccio a ruote indipendenti su Expert.

Allestimento Extreme

Nell’allestimento Extreme il differenziale posteriore è a slittamento limitato. Nel caso estremo di perdita totale d’aderenza di una delle due ruote del retrotreno può essere bloccato tramite il selettore 2WD-4WD.

L’allestimento Extreme è completato dall’adozione di un serbatoio e di un ponte rinforzati su Expert, dal montaggio di una sospensione posteriore bilama rinforzata su Boxer. Sono state poi aggiunte protezioni al retrotreno di Partner e al sottoscocca di Expert e Boxer.

Dangel-Peugeot, un rapporto ultra-trentennale

Con più di 34.000 veicoli prodotti, Dangel è il primo costruttore francese di veicoli 4×4 con una produzione annua di 3000 veicoli (il 70% dei quali destinato all’esportazione in trenta Paesi) e con un fatturato di oltre 13 milioni di euro.

La storia di azienda inizia nella prima metà metà degli anni Settanta, quando Henry Dangel cominciò a trasformare alcune vetture francesi per ricavarne delle versioni fuoristrada.
Nel 1978 derivò dalla Peugeot 504 Break la 504 Dangel 4×4 che fu esposta al Salone di Parigi del 1980. Contemporaneamente venne anche registrato il marchio Dangel.
Nacque così la Automobiles Dangel, con sede a Sentheim, in Alsazia. Due anni dopo, nel 1982, fu la volta della 504 Dangel 4×4 Pick-Up, che fu anche impiegata nella Parigi-Dakar di quell’anno, quando arrivò seconda.

Nel 1986 venne introdotta la 505 Dangel 4×4, anch’essa derivata dalla 505 Break, esattamente come la 504. Sia nel caso della 504 sia in quello della 505, i motori utilizzati erano ripresi pari pari da quelli della normale produzione Peugeot.

Alla fine del 1992, la fabbrica Dangel raggiunse la quota di 7.500 veicoli prodotti.

A partire dagli anni Novanta la produzione è incentrata quasi esclusivamente su modelli 4×4 derivati da furgoni e multispazio, per lo più a marchio Peugeot.

I veicoli commerciali Peugeot 4×4 Dangel

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami