“Fantasmi, Ruggine e Rumore”: se il metal chiama, il rap risponde

PUBBLICITA

“Fantasmi, Ruggine e Rumore”: se il metal chiama, il rap risponde

Disponibile da venerdì 24 gennaio “Fantasmi, Ruggine e Rumore”, il primo album della formazione metal romana The Old Skull, che per questo lavoro ha coinvolto oltre quindici tra MC e DJ tra i più rappresentativi della scena Hip-Hop italiana.
La band composta da Luca Martino (batteria), Francesco Persia (chitarra), Emanuele Calvelli (basso), Alex Merola (chitarra) e DJ Snifta ha offerto un tappeto di ritmiche e chitarre distorte, dove si alternano le rime di nomi storici del rap come Danno del Colle der Fomento, Rancore, Lucci e Chef Ragoo solo per citarne alcuni.

Tra rime, scratch, chitarre distorte e ritmiche serrate, il disco si presenta al pubblico come un tributo al crossover nell’accezione più classica del termine, ma, aggiornato e permeato dallo stile e dal gusto italiano. Già il nome scelto dalla band racchiude un gioco di parole, dove troviamo sia il concetto di “vecchia scuola” (old school), sia un simbolo tipicamente rock/metal come il “teschio” (skull).

La lista degli ospiti prosegue con tre degli MC napoletani più rappresentativi come Shaone, Francesco Paura e Speaker Cenzou, i liguri DSA Commando (Krin183, MacMyc, HellPacso e DJ Sunday), il romano Suarez e il siciliano Nobridge. La scelta delle collaborazioni, come spiega la band, è nata prima di tutto dalla condivisione di una visione: la volontà comune di voler mischiare le carte e sperimentare un percorso che potesse accomunare questi due generi, senza necessariamente dover rincorrere gli esempi d’oltreoceano. La tracklist è completata dalla presenza di DJ Craim, DJ Fastcut, DJ Snifta e D Jaq.

Un disco dove convergono elementi di rap classico del passato, ma, anche arrangiamenti e suoni contemporanei. L’esperienza e gli ascolti maturati in vent’anni di musica, unita alla sensibilità di chi tratta con rispetto e attenzione il mondo delle rime. Un album sempre duro e pensante, ma con approcci e colori diversi.

“Fantasmi, Ruggine e Rumore” disponibile su tutte le piattaforme digitali, CD e LP pubblicato da TAK production, è accompagnato dal videoclip “Vecchio Teschio”.

Le immagini firmate da Thomas T. Fasciana, raccontano di un concerto con The Old Skull e Danno si esibiscono in un affollato club, dove a inizio e fine riprese fa capolino Elvis interamente italianizzato, che rende surreale l’atmosfera delle riprese.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Frode fiscale a Sant’Antonio Abate, sequestrati 9 milioni di euro alla Galtrading

Scoperta frode fiscale nel napoletano La Guardia di Finanza di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, ha sequestrato beni per un valore superiore ai 9...

Pink Floyd Legend tour 2024 al Teatro Augusteo

26 Febbraio 2024 i Pink Floyd Legend si esibiscono al Teatro Augusteo di Napoli per il 50° anniversario di The Dark side of The Moon

La Gevi Napoli Basket con un super Browne affonda Treviso per 95-81

La GeVi Napoli Basket reduce dalla meritata e bellissima vittoria della Coppa Italia 2024, distrugge la Nutribullet Treviso nell’ultimo parziale, chiudendo la gara per 95-81 .

Aeroporto di Salerno, arriva anche EasyJet, biglietti già disponibili

La compagnia aerea britannica EasyJet comunica nuove rotte EasyJet inaugura cinque nuove rotte dall'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi dal 11 luglio, con il primo volo da Milano....

Ultime Notizie

PUBBLICITA