Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Tre dei nostri massimi esponenti del jazz e dell’improvvisazione riconosciuti a livello internazionale per la prima volta insieme, in un progetto totalmente esclusivo, gli “ Italian Trio “ ,  nato  nel 2018 e che proprio in questi giorni vede l’uscita del loro primo album con brani originali, scritti dai tre musicisti e che hanno presentato venerdi sera al Teatro Summarte durante la rassegna Jazz & baccalà in collaborazione con il Napoli Jazz Club di Michele Solipano.

I tre musicisti, dal jazz classico e coinvolgente, con la loro limpida e leggibile improvvisazione, mai sofisticata ma aderente ai canoni classici del puro jazz internazionale dalle influenze americane puro stile newyorkese, hanno entusiasmato gli appassionati presenti che dopo la degustazione di piatti a base di baccalà, hanno ascoltato ed applaudito il trio, apprezzando le loro nuovissime composizioni tratte dal lo ultimo album in uscita per la prossima estate, con alcuni dei quali in scaletta durante la serata.

La profonda amicizia che lega i tre musicisti  ha influito moltissimo sulla loro unione in questo ambizioso progetto musicale ed a sentire la loro performance, di sicuro ne è valsa la pena, Dado Moroni al Pianoforte, Rosario Bonaccorso al Contrabasso e Roberto Gatto alla Batteria jazz, hanno dato mostra della loro bravura presentando alcuni brani della loro nuova produzione e alcuni arrangiamenti originali di classici del jazz internazionale.

Alcune note biografiche sul trio:

Dado Moroni
Edgardo Dado Moroni nasce a Genova nel 1962 e venne in contatto con la musica jazz molto presto, grazie alla collezione di dischi dei suoi genitori. Iniziò a suonare il pianoforte all’età di 4 anni, mentre la sua carriera professionistica decollò all’età di 14 anni, suonando in tutta Italia con alcuni dei più importanti musicisti italiani come Franco Cerri, Tullio De Piscopo, Luciano Milanese, Gianni Basso, Sergio Fanni e Massimo Urbani e Tullio de Piscopo.

Rosario Bonaccorso
Rosario Bonaccorso
, nato l’8 dicembre 1957 a Riposto (CA), trasferitosi in Liguria nel 1960, sin dai sedici anni inizia a suonare il basso elettrico. Successivamente scopre il contrabbasso e si innamora della musica jazz. Ron Carter, Charles Mingus, Oscar Pettiford, Paul Chambers, Ray Brown, Charlie Haden: questi i primi artisti cha hanno ispirato Rosario Bonaccorso, seguiti poi dai grandi bassisti della musica afroamericana.

Roberto Gatto
Esordisce nel 1975 con il Trio di Roma insieme a Danilo Rea ed Enzo Pietropaoli. Ha poi collaborato con moltissimi musicisti, tra i quali si possono ricordare: Mina, Teresa De Sio, Lucio Dalla, Pino Daniele, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Ivano Fossati, Riccardo Cocciante, Sergio Caputo, Gilberto Gil, Riz Ortolani, Ennio Morricone, Domenico Garzone (Mimmo Magic).

Questa recente ed intuitiva unione di amici musicisti di vecchia data, sarà di sicuro riconosciuta a livello internazionale come fino ad ora lo è stata la loro carriera.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi