Joe Barbieri presenta il nuovo progetto discografico “Vuljo” al Teatro Acacia

Joe Barbieri presenta “Vuljo” il suo nuovo album, un omaggio alla sua bella Napoli, una rivisitazione nel suo inimitabile stile, di alcuni grandi brani classici napoletani , accompagnato da due ottimi chitarristi, Nico Di Battista e Oscar Montalbano.

“Chi mi conosce sa quanto rispettoso pudore nutra nei confronti della musica della mia terra” – racconta Barbieri – “un pudore che negli anni mi ha portato spesso a desistere dal toccare questo scrigno. Tuttavia, dentro di me ha sempre bruciato il vulío (una parola che io trovo bellissima e che significa ‘desiderio’) di ossequiare almeno per una volta queste canzoni che da sempre hanno illuminato i miei passi di artista”.

Joe Barbieri quest’anno festeggia in Tour i suoi primi 30 anni di carriera e quale migliore occasione di riscrivere le melodie di grandi classici napoletani e presentarlo nella sua città davanti ai suoi molteplici e devoti fan, prima al Teatro Trianon Viviani e poi ieri sera 17 maggio al Teatro Acacia nella rassegna jazz “Vomero Suona” diretta da Michele Solipano.

Nei suoi concerti, Joe Barbieri è solito circondarsi di grandi amici e anche in questa occasione, sul palco sono venuti a trovarlo per duettare con lui, Enzo Gragnaniello, Teresa De Sio e Maurizio De Giovanni. Con i due grandi interpreti Enzo Gragnaniello e Teresa De Sio, Joe ha duettato con loro in brani riarrangiati dal trio e che hanno trovato il plauso della platea del teatro, mentre De Giovanni ha raccontato alcuni aneddoti della vita musicale di Libero Bovio e Joe Barbieri ci ha regalato una interpretazione a cappella, molto struggente, di “Lacrime Napulitane “. Purtroppo assente un altro ospite di Joe,  il noto cantautore Raiz degli Almamegretta, che per i noti motivi familiari, la perdita dell’adorata moglie, non è stato presente alla serata .

Come in ogni concerto di Joe Barbieri immancabili i brani del grande amico Pino Daniele, suo mentore all’alba della carriera, “ Cammina Cammina” cantata con Enzo Gragnaniello e nell’acclamato Bis, “Putesse essere allero”.

 

La Scaletta della serata:

ERA DE MAGGIO

LAZZARELLA

ACCAREZZAME

DICITENCELLO VUJE

 

feat Enzo Gragnaniello:

CAMMINA CAMMINA

CU ‘MME

MUNASTERIO ‘E SANTA CHIARA

TU VUO’ FA’ L’AMERICANO

feat Teresa De Sio:

VOGLIA ‘E TURNA’

PASSIONE

DON SALVAT’NUN TE SCURDA’

feat Maurizio De Giovanni

REGINELLA

LACRIME NAPULITANE

QUANTU TIEMPO CE V0’

VULESSE ‘O CIELO

‘O SURDATO ‘NNAMURATO

BIS:

‘NA BRUNA

PUTESSE ESSERE ALLERO

 

Gallery fotografica a cura di Giovanni Esposito Ph.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, importante operazione antidroga che coinvolge anche anche il Molise

Un'importante operazione antidroga denominata "White Cat" ha portato ieri mattina all'arresto di sei persone, di cui cinque in carcere e una ai domiciliari, per...

Juve Stabia Pagliuca : ” Io e la mia famiglia accolti bene a Castellammare”

  Juve Stabia Guido Pagliuca al Comune della sua Cecina dove ha ricevuto un riconoscimento la sua grande impresa sportiva. Il Commissario Straordinario ha consegnato...

Napoli, annuncio importante di Di Lorenzo dal ritiro della nazionale

Giovanni Di Lorenzo in conferenza stampa dal ritiro della nazionale italiana ha parlato inevitabilmente anche della sua situazione che lo vede in uscita dal...

A Torre Annunziata i segreti e la tecnica della “spada del mare dell’Est”

Presto anche agli atleti torresi la possibilità di apprendere i segreti e la tecnica della “spada del mare dell’Est" con l'intervento del Grand Master Giovanni Taranto, delegato regionale Unitam per la Campania

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA