Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Il Siracusa si impone in casa per due reti a zero contro la Leonfortese.

Nonostante la rosa sia limitata, il Siracusa riesce ad imporre il suo gioco tranquillamente e portando a casa ancora una volta i tre punti in palio. Titolari dal primo minuto Marghi terzino e Trofo a centrocampo.

Partita che inizia con la protesta della curva Anna a causa delle ultime vicende che hanno portato alla diffida di undici ultras; curva che è rimasta in silenzio e seduta per circa dieci minuti. Da segnalare la riapertura della tribuna dopo il montaggio della pensilina; ricostruita in maniera fedele all’originale.

Il Siracusa parte forte e deciso e trova il gol al 15’ con Catania. Gli azzurri continuano l’assedio asfissiante cercando il raddoppio con Sibilli che perde un’ottima occasione al 38’ del primo tempo. Sul finale la Leonfortese si fa vedere con un colpo di testa di Lo Coco che costringe D’Alessandro a deviare la sfera in angolo.

 

Siracusa-Leonfortese

Nel secondo tempo la Leonfortese cambia ritmo impegnando più volte l’estremo difensore aretuseo. Al 50’ Lo Coco fa partire un tiro insidioso dalla distanza, D’Alessandro mette nuovamente in angolo. Non ci vuole molto prima che il Siracusa reagisca mettendo in chiaro la situazione. Entra Longoni al posto di Ricciardo e qualcosa cambia in attacco. Al 76’ Longoni su punizione mette all’interno dell’area la sfera che viene colpita da Catania, Costanzo compie un prodigio rimandando di qualche minuto la rete del raddoppio realizzata da Dezai con una magia.

Il Siracusa comincia a vedere la meta all’orizzonte, mancano solamente tre gare per realizzare ciò che ad inizio anno la società si era prefissata: tornare tra i professionisti!

foto: asd città di Siracusa

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks