NBA, i Lakers perdono ancora in Preseason contro i Suns

PUBBLICITA

Alla Talking Stick Resort Arena si è giocata la seconda gara di questa Preseason NBA per i Los Angeles Lakers che hanno affrontato i Phoenix Suns. Seconda sconfitta per i ragazzi di coach Vogel per 117-105, assenti nella gara Trevor Ariza, LeBron James, Dwight Howard e Russel Westbrook, per i Suns invece ancora out Devin Booker.

Per i gialloviola esordio in campo per Carmelo Anthony che in 17 minuti mette a referto 8 punti, 1 assist e 2 rimbalzi, Anthony Davis, rispetto alla prima uscita, ha giocato 25 minuti allungando il suo minutaggio, chiudendo con 14 punti, 2 assist e 8 rimbalzi, giocando da centro creando più spazio per le ali. Da segnalare la prestazione super di Malik Monk che in 22 minuti ha messo a segno 18 punti, 3 assist e 1 rimbalzo, sicuramente il più in forma in queste prime due partite partendo anche dalla panchina.

http://gty.im/1180608520

I Phoenix Suns, con Devin Booker ancora indisponibile, ritrovano Jae Crowder, che in 22 minuti chiude con 13 punti, 1 assist e 9 rimbalzi, e Chris Paul che in 22 minuti chiude con 8 punti, 11 assist e 1 rimbalzo. Ottima prestazione per Deandre Ayton che chiude con una doppia doppia da 14 punti e 11 rimbalzi più 1 assist, con i Suns che sono in trattativa con il giocatore bahamense per l’estensione di contratto.

http://gty.im/1084329722

 

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Juve Stabia i complimenti del Presidente De Luca

  Juve Stabia promossa in Serie B, tanti i complimenti per la squadra del Presidente Andrea Langella. Nei giorni scorsi è arrivato anche il post...

Lutto a Castellammare, addio allo scrittore e giornalista Raffaele Bussi

Castellammare perde uno dei suoi figli più autorevoli: Raffaele Bussi, scrittore di grande talento e raffinato intellettuale

L’AI nel retail: personalizzazione e esperienza cliente

AI nel retail - L'intelligenza artificiale nel retail: rivoluzionare la personalizzazione e l'esperienza cliente

AI e creatività: può un computer essere un artista?

AI e creatività. L'avanzamento tecnologico ha sempre spinto i confini di ciò che consideriamo possibile, e l'arte non fa eccezione. La domanda se un computer possa essere considerato un artista è al centro di un dibattito contemporaneo

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA