Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Bologna e Lazio si sono confrontati in un bel match ricco di gol. Partita dai due volti. Ecco com’è andata

Bologna vs Lazio è terminata due pari, con un tempo per parte. Il primo tempo è di marca bolognese, che va sul doppio vantaggio grazie ad eurogol su punizione di un rinato Giaccherini, o Giaccherinho per il gran tiro di esterno e palla sotto all’incrocio, e di Mattia Destro, ormai rimessosi a segnare come ai tempi di Siena ( a quota sei nell’era Donadoni).

Il secondo tempo, complice il rosso di Masina che ha atterrato Klose per il rigore realizzato da Candreva, è di marca laziale. Il pareggio è opera di Lulic, che con un bel piattone chiude una bella azione di ripartenza dei biancocelesti, ma l’occasione capita sui piedi di Keita, che potrebbe capovolgere il risultato, ma sceglie il tiro (comunque pericoloso) all’assist ai compagni al centro dell’area di rigore.

In mix zone, ai microfono di Sky, gli allenatori sono entrambi soddisfatti della prestazione delle proprie squadre. C’è rammarico da ambo le parti, ma anche la consapevolezza che le rispettive squadre giocando così possano migliorare la propria classifica, per obiettivi più nobili.

Mattia Destro, invece, è stato pungolato sul ritorno in nazionale insieme con Giaccherini ed ha dichiarato che bisogna prima segnare e fare bene con i rossoblù e, poi, sperare in un ritorno in maglia azzurra. Ha inoltre ribadito, in un simpatico siparietto con Giancarlo Marocchi, opinionista ed ex calciatore tifoso del Bologna, che ci tiene alla squadra ed a tutti i suoi compagni, nonostante il suo carattere non sempre “domo” e l’aria apparentemente scanzonata.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi