Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Derby County – Il nuovo non può nascere, ed il vecchio non può morire.
A Pride Park, mi sedetti e piansi.

Il Derby County Football Club fu fondato nel 1884 ed è uno dei team storici del Regno Unito, perché fu uno dei 12 membri fondatori della FA Inglese.
Il club,nonostante sia uno dei più importanti nel panorama della Uk, non riesce mai ad imporsi e solo nel 1946 vincerà il suo primo trofeo ossia la FA Cup.

Il club vive in pianta stabile nella seconda divisione con qualche affaccio nella terza serie, ma nel 1967 arriva Brian Clough, che riesce non solo a riportalo in prima, ma anche a farlo laureare campione d’Inghilterra per la prima volta nel 1972.
Il Derby County vanta anche una semifinale di Coppa dei Campioni nel 1973.

Anche con l’addio di Clough, il Derby County resta competitivo e sotto la guida dell’ex capitano e pupillo di Clough  Dave Mackay, gli arieti riescono a vincere il secondo scudo della loro storia.

Quei maledetti e dolci anni 80
Il Derby County sprofonda in seconda divisione e nel 1984 arriverà il triste ritorno nella terza seria; ma la dirigenza si rimbocca le maniche ed in pochi anni i bianchi torneranno in prima divisione per restarci fino al maggio del 1991.
Nella stagione 2006-2007, il Derby County ha guadagnato la promozione in Premier League, dopo aver eliminato il Southampton ai rigori nella semifinale dei play-off ed aver battuto il West Bromwich Albion (1-0) in finale.
Il ritorno in Premier league è disastroso: peggior attacco (20 goal), peggior difesa (89 goal subiti) e appena una vittoria (contro il povero Newcastle): numeri che hanno riportato subito gli Arieti nella serie inferiore.

Tradizione
Nel 2009 arriva in panchina Nigel Clough, figlio del grande Brian, e la città impazzisce con il tecnico di Sunderland che promette subito grandi cose. Ma nella realtà non è cosi.
Il primo anno, il Derby County si salva all’ultimo respiro e negli anni seguenti solo campionati anonimi, fino all’autunno 2013 quando arriverà un inevitabile esonero.

Lo stadio
Al posto dello storico Baseball Ground del 1997 il Derby ha una nuova casa. Il Pride Park.
Nel 2014, durante uno dei primi turni di FA Cup, nella piccola Derby è arrivato il Chelsea di Josè Mourinho. Dopo poche ore dal sorteggio, 33.000 biglietti vennero venduti facendo registare un sold out storico.

Derby ha voglia di Premier League. Chissà……

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks