Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

 Chelsea vs Everton, uscita a testa alta dalla Carabao Cup

I Toffees perdono ma escono a testa alta dalla Carabao Cup:

CHELSEA VS EVERTON 2-1, LA CRONACA:

Nel primo tempo il Chelsea schierato da Antonio Conte con molte seconde linee prova a sfondare nella difesa di un Everton che si chiude bene e non rischia molto, se non dalla parte di uno Zappacosta indemoniato che mette in difficoltà Baines. Al 26° Batshuayi conquista un corner, battuta di Musonda e testa di Rüdiger per l’1-0. I Toffees però stavolta non si abbattono e continuano a lottare per cercare di mantenere l’unico gol di svantaggio e tentare la rimonta nella ripresa.

E nel secondo tempo infatti è proprio l’Everton a creare i maggiori pericoli. Al 55° Kenny riceve in ottima posizione, calcia col destro e il suo tiro termina di poco a lato. Un minuto più tardi Rooney si divora letteralmente il gol che sarebbe valso il pareggio, lisciando la palla a pochi passi dalla porta, così che Caballero può controllarla comodamente. Tocca poi a Lennon, che raccoglie un bel cross in area e calcia al volo, ma un difensore avversario si lancia in scivolata e riesce a deviare il tiro. Al 69° tocca ancora all’ex Tottenham, stavolta con una staffilata dal limite, ma Caballero è ancora attento e con una grande parata evita il gol. Poco dopo si fa rivedere anche il Chelsea, con un assolo di Willian, il cui tiro finisce poi largo di poco. Al 77° il neo-entrato Lookman calcia in porta ma ancora una volta la sfortuna si accanisce con l’Everton, con la palla che termina ancora fuori di un soffio. Al 93° arriva la beffa: sugli sviluppi di un corner Willian riceve palla da Fabregas, calcia e palo-gol per il 2-0. Un minuto dopo, a ingrandire la delusione per quello che sarebbe potuto essere, arriva il gol del 2-1, firmato da Calvert-Lewin con una potente conclusione dall’interno dell’area di rigore. Finisce così un match pieno di emozioni.

Chelsea (3-4-3): Caballero; Christensen, Cahill, Rüdiger; Zappacosta, Ampadu, Drinkwater (62° Fabregas), Kenedy; Willian, Batshuayi (85° Morata), Musonda (70° Pedro).

Panchina: Eduardo, Scott, Sterling, Clarke-Salter. Allenatore: Conte

Everton (4-3-3): Pickford; Kenny, Williams, Jagielka, Baines; Davies, Bangime, McCarthy (64° Calvert-Lewin); Lennon (74° Lookman), Rooney (82° Niasse), Mirallas.

Panchina: Robles, Keane, Holgate, Sigurdsson. Allenatore: Unsworth

MARCATORI: 26° Rüdiger (C), 93° Willian (C), 94° Calvert-Lewin (E).

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi